La settimana natalizia/2

Immagine

Buongiorno, sono il numero 28.

La mia vita è costellata di gioie e sconfitte, come quella di tutti. Essere accanto al numero 27 e al numero 29 non è affatto semplice,. credetemi. Soprattutto il numero 29.

“Eh, io sono un numero primo e tu no”

Lo ripete sempre. Tuttavia ho anche il mio momento di gloria quando vengo pescato prima di lui.

“Che c’è, adesso non sei più un numero primo, eh?”

Adesso è il momento della tombola. C’è stato l’ambo e lo ha vinto Luigino, che lui li becca sempre, per poi fermarsi. C’è stato il terno e lo ha vinto la zia Cesira, che lei beve vino e quant’altro. Ha vinto un tappo di sughero.

Alla quaterna c’è stata la nonna Adalgisa che ha sbancato tutto il tavolo e poi è stato un casino rimettere i ceci a posto.

La cinquina è stata appannaggio sempre della nonna Adalgisa, che allungherà un cinquantone al banco.

Ma adesso… adesso c’è la tombola e il cugino Carletto, che apre esistere solo dall’otto dicembre al sei gennaio, aspetta me.

Il numero 28.

Ma che avete capito? Non abbiamo certo un appuntamento romantico con tanto di pakistano che vende le rose, no, deve solo completare la cartella e fa tombola.

“Trentasette!”

“È uscito l’ottantaquatro?” chiede la zietta un po’ sorda.

“Sì, è uscito per primo, no?” chiede il banco.

“Oh, non ricordarmelo…”

Povero Quindici. Ha avviato una relazione non tanto segreta con l’ottantaquattro e adesso è uscito per stare fuori con la lavagnetta dei numeri.

“Sessantuno!” ripete il banco. L’attesa è spasmodica.

“Non siamo usciti né tu, né io” osserva il ventinove. “Come ti senti a rimanere fra gli ultimi?”

“Bah… non mi fa né caldo, né freddo. Tanto si sa che queste feste sono pensate per usarci. E tu?”

“Si sa che gli ultimi saranno i primi! E io sono un numero primo!”

Oh, maledizione!

“E… VENTINOVE!”

“Tombola!”

La vecchia Adalgisa fa tombola e per Carletto rimane solo il premio di consolazione, ovvero i ceci stessi.

Povero me. Non riesco fare vincere, ma magari se comprasse ventotto cartelle…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...