Free association

Immagine

Scrivi le prime parole che ti vengono in mente quando diciamo “Casa”, “Suolo”, “Pioggia”. usa queste parole per il titolo del tuo post. 

La casa di Via dei Matti numero 15 non se la cacava nessuno, anche perché era molto più famosa quel rudere del numero 0, che sono un sacco di decenni che rompono le scatole con quella canzone, ma secondo il numero civico 15, appunto, era schifosa.

“Schifosa, proprio” dice la casa, interpellata per l’occasione. “Sai quando ti servono il minestrone freddo? Ecco, quello. In ogni caso, non ha il soffitto, non ha la cucina e neanche il pavimento. E dai, e continuate a chiamarla casa?”

“Niente a che vedere con te, vero?” chiede il suolo, un terriccio fatto di sampietrini.

“No, infatti” risponde quella. “Il mio è un grande salone piastrellato e sempre ricoperto di cera, che poi introduce a un’ampia scalinata che è stata teatro di grandi opere moderne. Per non parlare della cucina, che sotterranea è un nugolo di affermati chef, coloro i quali affermano di essere chef. Quindi sono veramente una casa di lusso, con i mobili in radica e i passamano d’ottone”

“Te la tiri un po’ troppo” dice il suolo. “Non hai i sampietrini, ad esempio”

“Che me ne dovrei fare? Lanciarli a qualcuno?” chiede la casa.

“È un’idea” afferma il suolo. “Oppure, che so, farci una spaghettata al posto delle polpette”

“Ah, già, come nel famoso film  coi cani dove loro prendono lo stesso spaghetto?”

“Proprio quello”

Il suolo e la casa rimangono d’accordo in quel modo e la casa rimane ad aspettare. Poi, però, inizia a piovere.

Una pioggia violenta, fredda, senza soluzione di continuità. Il numero 0 si riempie d’acqua con tanto di pesciolini, il numero 15 invece resiste fieramente.

“Tutto grazie ai miei poteri magici” afferma il numero 15. “Un cinque pieno di mummie!”

Un armadio si apre pieno di mummie dotate di ombrello e tutti si mettono a ballare. Tranne il numero civico 0, quella rimane una casa molto carina.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...