Perdere le pulci

Immagine

Che dire di quel cane che ha fatto amicizia col gatto? Stando nella stessa casa, non c’è da stupirsi.

Da “Questa pallina non è abbastanza grande per tutti e due”, a “Ma sì, passiamocela a vicenda, tanto a me ricorda un gomitolo e a te ricorda quando il padrone te la lancia”

“Non abbiamo una Lancia, ma una Renault” osserva il cane.

“E non abbiamo neanche una lancia per stare in mare” conviene il gatto.

“E neanche una lancia da lanciare al grido di Sparta” aggiunge il cane, che da poco ha visto 300.

Entrambi sospirano. Il gatto comincia a grattarsi. Una, due volte. Lo fa sempre, e al cane sta cominciando a venire voglia di imitarlo.

“Ma che hai? Continui a grattarti… non avrai mica le pulci?”

“Ma che ne so” dice il gatto, contorcendosi e facendo venire voglia al padrone di fare un video virale.

“Incredibile” commenta il cane. “E dire che le pulci dovrebbero essere una mia prerogativa… anche se effettivamente sono curatissimo e non ne ho neanche una”

“ma davvero? Che bravo cane!” esclama il fatto, che ancora cerca sollievo dalle grattate.

“Guarda, puoi provare a… un momento! Perché non chiami gli ufo?”

Il gatto urla “Chiama chi vuoi ma sbrigati!”

Il cane chiama allora scodinzolando alcuni ufo, che arrivano da chissà dove. Di sicuro, non dalla finestra.

Gli ufo si posizionano sopra il gatto e cominciano a sparare dei raggi. Il gatto scappa per evitarli ma poi si rende conto che non stanno facendo male a lui, ma alle pulci stesse, che quindi vengono eliminate tramite strage.

 

“Missione compiuta Houston, torniamo alla base” dice un ufo, e tutti lo seguono.

“Houston?” chiede il gatto. “Non è il posto dove risolvono i problemi?”

“Probabile” dice il cane. “Come ti senti?”

“Privo di pulci” dice il gatto.

“Perfetto” dice felice il cane. “Adesso possiamo tornare a cacciare le farfalle come stavamo facendo prima”

“Ma non ci sono farfalle qui, cane” dice il gatto.

“Non ci sono? Non ci sono?”

Il cane diventa una farfalla e il gatto, in quel mo mento, capisce di poter diventare anche lui un frigorifero.

Parlante.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...