Se trovassi un cucciolo per strada.

Immagine

Appuntamento numero 4 secondo gli esercizi di scrittura della mia amica Frostales! Consiglio di cimentarvi anche voi, ma… ricordatevi di iscrivervi al suo blog e taggarla, perché è una ragazza che merita!

Esercizio N° 4

Esercizio per il lessico

“Trovi un cucciolo abbandonato per strada e pensi cosa farne di lui/lei. Limitazione: ogni parola può essere usata solo una volta, ad eccezione di articoli, congiunzioni e preposizioni”

Questa è un po’ difficile, me ne rendo conto, ma che esercizi sarebbero se non vi spingessero a far girare un po’ le rotelle?

(Se scegliete di postare la storia su qualsiasi sito di scrittura, ricordate di taggare l’iniziativa “esercizi per l’estate” de “La Tana dell’Animale Asociale”)

Se trovassi un cucciolo per strada.

Se cammino, mi aspetto perlomeno di trovare, che so, un’attrice famosa. Non per altro, ma perché potrei fermarla e chiederle una foto.

Invece, ogni giorno, l’umanità mi sconvolge l’animo. Autobus che non passano, litigi in mezzo alla strada, vigili che rifilano multe, e potrei continuare per ore.

Sospiro, cercando di non pensarci. Inoltre sta piovendo, quindi la mia creatività dovrebbe esserne stimolata. Infatti è proprio nei momenti di maltempo che sono nate storie meravigliose: c’è stata una volta che ho pensato di scrivere La Ballata della Mezzaluna Morente, che probabilmente sarebbe stata redatta in prosa. Dal fantasy al comico, se ci vogliamo inserire anche Piselli Urlanti e il Tostapane Imbizzarrito; una breve storiella che racconta di un orso che gioca a dama con un alce, perdendo miseramente.

Sento guaire. C’è un cucciolo abbandonato, o comunque in difficoltà. Il mio cuore di pietra non può rimanere indifferente a questo spettacolo, così lo prendo.

Ok, l’ho fatto, ma adesso cosa farne?

Applica l’arte della Danza di Metamor con lui e diventa il primo esemplare di Cane Mannaro” mi suggerisce una voce.

Per chi non lo sapesse, ci si riferisce alla Fusione di Dragon Ball, un popolare manga.

I cinesi lo mangiano! Proteggilo da quei famelici!”

Be’, potrei. Oppure…?

Una ragazza arriva correndo, brandendo un guinzaglio. Oddio, non è che ha una bassa stima degli uomini e tutte le sue prede preferisce comandarle a bacchetta?

Diversi giochi sadomaso cominciano a popolare l’immaginazione. “Scusami, tantissimo” esordisce. Meno male. Se mi sta porgendo le sue giustificazioni, può anche darsi che non sia rivolto a me ciò che ha in mano.

“Sono così distratta! Fuffy mi è sfuggito e…! Grazie comunque!”

Mi sfila il canide dalle braccia e sparisce con lui. Questa vicenda mi fa venire in mente un bel tostapane, il quale poi va al citofono a rispondere al tipo del gas, con cui ha un diverbio da settimane.

Va a finire che prende fuoco tutto, essendo  infiammabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...