La ragazza delle medie

Immagine

Questa faccenda dell’app per incontri mi è sfuggita di mano, ma almeno sono riuscito a rimediare un appuntamento. Proprio io, fra l’altro, che l’ho cercato per tanto tempo e guarda caso il cellulare mi ha aiutato.

Arriva la ragazza. Ha i capelli lisci e due grandi occhi verdi. Mi ricorda qualcuno.

“Piacere, Sylvie” dice. Già, non mi è nuovo questo nome.

“Astolfo”

Sylvie si siede di fronte e comincia a prendere il menu. Sulla mano ha un piccolo taglio.

“Posso sapere cosa ti è successo?” chiedo.

“Oh, questo?” dice. “Un tizio mi ha sfregiato col temperino, alle medie.”

Al che, mi viene in mente un ricordo. In effetti c’era una Sylvie, che alle medie, mentre io ero voltato, si era messa a urlare perché un pazzo l’aveva sfregiata.

“Sei per caso Sylvie, la ragazzina della terza G?”

Sylvie stringe gli occhi, in cerca di qualcosa perduto nella memoria. “Oh, ma tu sei Daniél, quello che aveva una cotta per me ma che poi mi hai fatto schifo proprio perché mi aspettavo che mi venissi ad aiutare ed invece non hai fatto niente?”

“Sì…” ammisi. Lei mi lancia l’aperitivo in faccia, si alza e se ne va, probabilmente perdendola di nuovo per sempre.

Ma non sai che io invece sono diventato un bravo ragazzo. Aiuto i divani a sistemarsi, tanto per dirne una. Poi aiuto le giraffe a sparare i laser.

Però, l’unica persona che avrei dovuto aiutare, ancora aspetta. Anzi, mi ha lanciato il cocktail in faccia.

Be’, penso sia il momento di pagare il conto. Faccio per alzarmi e…

“Cosa fai?”

È Sylvie, con accanto un pubblico ufficiale con tanto di nastro e libretto.

“Me ne vado, no? Non mi vuoi più vedere…”

Sylvie scoppia a ridere. “Ma… che hai capito? Quello è il modo per rispondere di sì alla proposta di matrimonio nella regione dove abito adesso! Ma figurati se penso ancora a quell’avvenimento scemo delle medie, ho tante altre cose a cui pensare e mietuto successi nella vita! Questo è Alfredo, ci sposerà qui e subito! E chi si fa scappare uno che aiuta i divani a restare sistemati?”

Ma cosa fa, legge nel pensiero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...