Intorpidito.

Immagine

Quando è ora di lavare i piatti, l’orologio me lo fa notare. Si mette a urlare fin dentro il mio timpano e non riesco a pensare ad altro. Allora, olio di gomito e si va a impiastricciare tutta l’argenteria utilizzata fino a quel momento.

Sennonché, qualcosa di strano succede alla mia mano. Come se non ne volesse più, sono costretto a sollevarla da quello che sta facendo.

Ho infatti il dito intorpidito, perché l’ho messo immerso troppo tempo sotto l’acqua. Ma che posso farci se ci sono fin troppe cose da lavare?

“Eh, lo dici a me?”

Indice! Ma hai parlato?

“No, magari ha parlato il mignolo! Certo che ho parlato! Era da un sacco di tempo che te lo volevo dire e finalmente ne trovo il tempo. Tu mi maltratti”

Io? Io ti maltratto? Ma indichiamo sempre nella stessa direzione! Tu sei parte di me, pelle della mia pelle!

“Esatto, quindi adesso te la vedrai con Super Finger, il dito dotato di ascia!”

Un dito dotato di ascia compare da una piastrella del pavimento, assetato di succo di limone e di sangue, eventualmente.

“Se c’è” commenta lui “non per forza, ma se ci dovesse essere sarei felicissimo”

“Be’, non c’è! Dovrai passare sul mio cadavere!”

So che potrebbero sembrare parole di circostanza ma in realtà ci tengo alla mia pelle, quindi passare sul cadavere assume proprio tutt’altra forma.

“Colpo dell’unghia!”

Il dito sembra un po’ spiazzato ma poi suda freddo quando vede arrivare la forbicina, intenta a togliere le pellicine e le unghie morte.

Dopo l’accurata tosatura, l’unghia si sente nuda e fugge via. L’ho sconfitto.

“Visto, indice? Allora non bisogna essere incisivi o canini per poterti mangiare, ma basta una forbicina”

L’indice deve trovarsi d’accordo, perché non parla più. Lo rimetto a fondo fra i piatti.

“Sei stato un pochino clemente” commenta.- “Se devo lavare i piatti finché non finiscono non mi sembra così cattiva come punizione”

“Mi chiamo Clementina, infatti” rivelo allora.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...