Le avventure di Giraven/32

LE AVVENTURE DI GIRAVEN

State per leggere una storia vecchissima, riadattata per il blog. Buona lettura!

Giraven chiede consiglio

Dopo aver finito di scappare, Giraven riesce a nascondersi, il che è una novità assoluta per una giraffa.

Sta di fatto che nel Ngorongoro può succedere questo e altro, perciò il Protele ha perso le tracce della sua preda in quanto quest’ultima è riuscita a nascondersi dietro un albero particolarmente alto e grasso.

“È stata una fortuna trovare quel termitaio in mezzo alla strada” commenta Rigobina, l’animale definitivo.

“Già” concorda Giraven. “Adesso il protele non avrà altri pensieri che quello. Possiamo pensare a come salvare la savana”

“Vero” concorda anche la Bufaga, che ormai sazia parla ruttando. “Perché non lo chiediamo alla testuggine frittella?”

“A CHI?” chiede Giraven, come se non conoscesse quella determinata specie.

“Alla testuggine frittella” ripete la Bufaga. “Davvero, Giraven, sei talmente ignorante che non so nemmeno come possano le tue gambe reggerti”

“Possono eccome, il mio peso è bilanciato in tutti e quattro gli arti” risponde Giraven, piccato. In ogni caso, la Bufaga va a chiamare il nuovo animale, e questi arriva. Dopo quattro ore, ma riesce ad arrivare.

In quelle quattro ore, Giraven ha avuto modo di rapare a zero l’albero in cui si era nascosto in precedenza.

“E ancora non è arrivato. L’amico tuo non tiene in gran conto la puntualità” commenta la giraffa.

“Sta’ tranquillo, arriverà”

E in effetti, la testuggine frittella arriva trafelata.

“Ho fatto più in fretta che potevo”

“Sei lentissima, partiamo male” commenta Giraven. “Comunque, volevo sapere come potevo salvare la savana”

La testuggine frittella comincia a parlare. “Chiamami Orbinante. Ho centocinquant’anni, e in tutto questo tempo non ho mai sentito parlare di savane da salvare. Però, se proprio ci tieni, ti darò un consiglio. Un consiglio che dovrai portare nella mente e nel cuore”

Un minuto di silenzio.

“Spara raggi laser e il mondo sarà tuo” conclude.

“Bene! Lo faccio di già! Un altro consiglio?”

Ma Orbinante se n’è già andato, o perlomeno è di spalle sulla via del ritorno. E da quel giorno Giraven decide di non dare più retta agli amici della Bufaga, che infatti è in preda ad un accesso di ilarità.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...