Le avventure di Giraven/36

LE AVVENTURE DI GIRAVEN

State per leggere una storia vecchissima, riadattata per il blog. Buona lettura!

Giraven e il necking

Passata una settimana da quegli eventi, Giraven comincia a rendersi conto dell’improvviso isolamento che sta subendo da parte degli altri animali.

“C’è qualcosa che non va?” chiede quindi Giraven a Snapurzio, il quale però scappa urlando, o meglio, facendo urlare il suo corno/sirena.

“C’è qualcosa che non va” desume quindi Giraven, da solo e osservando un sacco di animali a metri e metri di distanza da lui.

Così non gli rimane altro che tornare a casa, abbandonare il Ngorongoro che era diventato quasi ospitale e farsi perdonare dalla Compagnia dei Ruminanti.

“Salve, rag… che succede?”

Rimane allibito: Simono e Veronico stanno facendo necking, mentre gli altri tutt’attorno stanno sputando erbacce per incitarli a combattere.

“Per tutti i colli lunghi!” esclama, per poi chiedere lumi ad Amando. “Perché tutto questo?”

Amando tira fuori tutta la sua lingua, sbiancando per aver visto: “Un fantasma! Oh, per tutte le macchie marroni! Ragazzi, non c’è più bisogno di fare necking, c’è LUI!”

Tutti si voltano a guardarlo come se non lo avessero mai visto prima. In effetti, non è un bello spettacolo: è sporco in più punti e ha ancora pezzi di ragnatele attaccate al suo corpo e che svolazzano al vento, tanto da farlo sembrare uscito dall’Oltretomba e dopo aver litigato con Caronte.

Non che peraltro non possa essere successo davvero.

“Giraven! Stavamo appunto decidendo chi avrebbe dovuto essere il nuovo sfigato da prendere in giro!” dice Tiffano, salutandolo.

“Vero” conferma Amando. “però, adesso che sei tornato in vita, possiamo anche far tornare a te questo ingrato compito”

“No, invece, voglio fare necking per dimostrarvi che non sono sfigato” esclama con forza Giraven, che non sta collegando la lingua al cervello, forse perché non ce l’ha abbastanza lunga come Amando.

Così chiamano Tiffano, che come potere speciale ha quello di allungarsi e indurirsi il collo, e lo fanno combattere contro Giraven, come se quest’ultimo non sappia con chi stia combattendo.

Ed ecco che i due colli si strusciano in maniera sens… energica e combattiva, affascinan…

No, un momento.

Più Giraven fa necking, più a Tiffano piace e ne gode.

“Ooooh sì, strusciami questo collo, mi eccita”

Giraven sgrana agli occhi e, dopo aver regalato diversi raggi laser ai suoi compagni, fugge via terrorizzato.

Nel frattempo, Tiffano semina il panico anche fra gli altri, perché sta cercando la giraffa giusta da amare.

 

 

 

Giuro che non mi sono inventato niente oggi. Se andate a cercare su Kiwipedia, il Necking è una pratica molto diffusa fra le giraffe maschie per determinare la supremazia nel branco, tuttavia ha il difetto che più ti strusci col collo, più gli ormoni gay si innalzano nel sangue, fino a divenire irrecuperabile. Infatti, il 94% degli eventi necking si concludono con relazioni omosessuali. Davvero, è tutto vero XD  tuttavia Giraven è un etero convinto e per questo scappa. E voi? Avete mai fatto necking in vita vostra?

 

 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...