Condivisione: Toegether as one.

Together as One è il nuovo libro di Ella Moore. Che dire di questo nuovo lavoro? Dico subito che si parla di pugilato, ma anche di ring girl, di una storia d’amore del tutto particolare, pensata per essere diversa sin dal modo in cui è scritta.

Ma vediamo la sinossi:

Connor Brady è una giovane promessa del pugilato professionistico newyorkese. Bello, sorridente, spontaneo e un po’ maldestro, è determinato a vincere per conquistare il titolo mondiale e la ring girl, schiva e affascinante, che gli ha fatto perdere la testa.
Madison è una donna concreta, stabile e all’apparenza forte, non vuole altro che tranquillità e certezze per sé e Danny, il suo bambino.
Un ventiduenne può avere le carte in regola per conquistarla e darle ciò di cui ha bisogno?
Il passato di Madison resterà chiuso nei ricordi più bui, senza tornare?
Il loro amore sarà capace di superare ogni ostacolo?
Se quello che cerchi è una sfida, hai trovato il romanzo giusto. Non ci sono descrizioni, niente narrazione, solo i fatti, attraverso le parole e i pensieri dei protagonisti. Ogni altra cosa è lasciata alla tua immaginazione.
Together as one ti catturerà nella storia di Connor e Madison, la tua mente costruirà il loro mondo, i tuoi sentimenti riempiranno i vuoti con le sfumature di cui il tuo cuore ha bisogno.
Questo nuovo stile letterario, lascia inalterato il coinvolgimento emotivo e appassiona ancor di più il lettore la cui inconscia partecipazione alla definizione degli elementi contestuali del romanzo, volutamente non inseriti, rende questa esperienza di lettura unica.

Ella è già stata qui da noi col suo romanzo precedente, ed è tornata! Quando capita che un’autrice si è trovata bene, mi fa sempre piacere e quindi, siccome questo spazio appartiene a tutte le persone che lo richiedono, abbiamo chiacchierato ed è venuta fuori una bella conversazione. Buona lettura!

1 Ciao Ella, bentornata! Cosa ti ha spinta a creare una storia come “Toegether as one”?
Ciao Andrea e grazie mille per la tua ospitalità! È sempre un piacere essere qui.
Together as one nasce come tutti gli altri miei romanzi, di punto in bianco una delle tante trame, appena
accennate che archivio nel mio bloc notes mentale, insiste più delle altre per essere delineata, definita e
scolpita come si deve. Questa storia aveva le carte in regola per poter esigere un’identità decisa e
diversa dalle altre e ho cercato di dargliela attraverso uno stile narrativo fuori dalle righe.


2 Come nasce Connor?
Connor è il ragazzo perfetto per Mad, per lei avevo bisogno di un uomo speciale, di un ragazzo concreto,
che però crede ancora nei sogni e che cerca di realizzarli con tutto sé stesso.


3 Chi sono Madison e Danny?
Madison è la ring girl inavvicinabile, la ragazza più schiva della palestra, quella che sembra una snob, una
tosta, in realtà è la più fragile, la più misteriosa e quella che più di tutte cerca di scappare dalle luci dei
riflettori e che vuole solo stabilità per sé e per Danny, il suo bambino. Danny è un bimbo socievole,
educato e protettivo con la sua mamma, un piccoletto che vorrebbe essere come gli altri e che in
qualche modo percepisce di essere speciale per qualcosa di non esattamente nei canoni.


4 Perché proprio Nuova York?
Beh, il Madison Square Garden è lì!


5 Quante ore hai speso a studiare pugilato? Era già una tua passione?
Mio nonno era un pugile, ha partecipato alle olimpiadi, ai giochi del mediterraneo e a tantissime altre
competizioni nazionali di boxe. Ho studiato tutta la vita grazie ai suoi bellissimi ricordi, ai suoi racconti e
alle sue esperienze.


6 Il romanzo è scritto con una struttura del tutto nuova. Di che si tratta? Puoi raccontarci come ti sei
trovata?

Un modo alternativo per mostrare senza raccontare. Il narratore non c’è e grazie ai dialoghi i lettori
possono avere percezione di tutto quanto necessario per immaginare la storia. Non è una passeggiata,
naturalmente, perché non sono conversazioni messe lì come in un romanzo ordinario, ogni frase è
studiata per far capire il tono, il senso e l’emozione che il lettore deve percepire. Tutto sommato mi
sono trovata bene, perché mi piace superare i limiti e osare e sono testarda al punto da non arrendermi
anche se a volte sono stata tentata.


7 Quanto tempo hai speso per la prima stesura?
Credo di aver impiegato circa sei mesi per la prima stesura e di aver aggiustato velocemente il tiro grazie
alle beta reader più meticolose del mondo che non ringrazierò mai abbastanza.

8 La copertina ritrae i protagonisti… be’, ignudi. Era una cosa che avevi già in mente di fare?
Dunque, la copertina di Together as one è forse la prima che scelgo senza un’idea precisa in mente. In
realtà la copertina che volevo era solo il disegno, che poi è diventato il tatuaggio sulla scapola della
protagonista, ma quando poi l’ho provato il risultato non rispecchiava il contenuto del romanzo, quindi
ho iniziato a cercare una foto sulla quale inserire comunque quel disegno a cui tengo molto ed è venuto
fuori il risultato attuale.


9 Questo romance come si pone rispetto agli altri libri tuoi? Stai cercando di dare una linea alla tua
collana o altro?

Together as one è il mio romanzo provocatorio, quello che non rispetta le regole e che vuole
differenziarsi dagli altri, ma che per ora non avrà altri “compagni d’avventura” perché scrivere dialoghi
coerenti, diretti, cuciti sui protagonisti e capaci di mostrare tutto da soli non è affatto semplice,
tantomeno adatto a tutte le storie. La scelta tra le tante trame è caduta su questa perché potevo
chiedere aiuto allo speaker per gli incontri, piuttosto che ai giornalisti o a qualche personaggio
secondario che ha avuto anche il compito di presentare protagonisti invisibili ma sempre presenti e
raccontare eventi passati che altrimenti non avrei potuto spiegare.


10 Come si pone, allora, rispetto a tutti gli altri romance? Cos’ha, questo, che gli altri non hanno?
Questo ha l’audacia di essere un lavoro unico, indipendentemente dalla storia che racconta o dai
personaggi che contiene.


11 Posso chiamare questo libro “Romanzo interattivo”?
Io l’ho chiamato “esperimento” finché non ho scelto il titolo quasi alla fine del libro, di sicuro può essere
definito come interattivo dal momento che il lettore ci mette buona parte della storia grazie
all’immaginazione guidata dai dialoghi.


12 Ci provo: raccontami un momento comico legato al romanzo.
A un certo punto ho scritto un capitolo intero convinta di aver messo tutti i dialoghi al loro posto, tutta
soddisfatta l’ho riletto e… niente, avevo perso completamente il filo e avevo fatto dire a Mad quello che
avrebbe dovuto dire Connor e viceversa! Un delirio!


13 “Insieme ma unici, contro tutti gli altri”. Che significa il titolo, per te?
Together as one – Insieme come uno. Una frase di Danny che ha tanto bisogno di sentirsi parte di una
famiglia, che si affeziona a Connor in un modo tenerissimo, che vuole con tutto sé stesso un papà ed è
convinto che la mamma gliene comprerà uno prima o poi. Il senso per me è racchiuso nell’unicità
dell’affetto che si instaura tra un ragazzo, un bambino e la sua mamma, nella complicità che ogni giorno
si rafforza e nei sentimenti autentici che si fanno spazio ogni giorno di più nelle vite di tre persone che si
accorgono di non poter più essere completi se non insieme.
Against all others – Contro tutti gli altri. Sì perché il passato di Mad torna per impedirle di andare avanti, ma insieme lei, Danny e Connor contro tutti gli altri ce la fanno.
Questo è il loro motto, la loro realtà è anche il loro ti amo.


14 Bene, mi sembra sia tutto! Grazie per essere stata qui!
Andrea, grazie infinite come sempre per questo spazio e per la tua squisita gentilezza e ospitalità. A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...