Le avventure urgenti del leone/5

banner_aven_blog

“Leone, leone! Ho bisogno assolutamente di parlarti!”
La voce disperata di una frasca distrasse Giacomino, che stava bevendo per i fatti suoi.
“Che cosa accade, o villico verde incapace di farsi i fatti propri? Se si tratta di volare, io…”
“Oh no, niente di tutto questo. Perché, comunque i leoni volano?”
“Non volevo offenderti, maestà” ribatté quel pezzettino di verde, cercando aiuto in altri esemplari di animali. Non arrivò mai. “Però ovviamente devo dirti una cosa che ne va del mio destino”
Che ne va… il modo di esprimersi del vegetale non andava molto a genio al leone, ma in ogni caso gli concesse udienza.
“Ti ascolto, parla pure”
“Ecco” esordì, titubante “La mia titubanza non deve spaventarti, mio signore, ma io… devo ammetterlo, sto aspettando le bacche e non escono, mai, in nessun caso. Come posso fare per farla apparire, tu che tutto sai e conosci dovresti saperlo. Inoltre, le mani di un sono mani di guaritore, come dice il filosofo”
“Sì, Zak Zebra” disse Giacomino. “Lo conosco, me lo sono mangiato con gusto. Ma cosa c’entra con me?”
“Mi risolvi questo problema di bacche, per favore?”
Giacomino non aveva idea di cosa stesse parlando quello. Che frutti erano, tanto per cominciare? E poi, perché mai doveva aiutare quel villico, cibo speranzoso delle giraffe?
“No” dice lui, ma la frasca gli si pone davanti tagliandogli la strada, anche se il quadrupede stava andando nella direzione diametralmente opposta.
“E dai ti prego”
E dai ti prego… così ebbe detto quel cespuglio strano. Giacomino, però, non volle ma proprio in quel momento si mise a piovere.
“Ecco, vedi? Adesso che sta piovendo puoi assolutamente avere i tuoi frutti, che siano more o ginepri o qualsiasi cosa sia”
“Evviva! Grazie leone!”
Il giorno dopo Giacomino si svegliò con trentotto e mezzo di febbre.
“Ma perché non prendevi un ombrello?” chiese la leonessa Gianpaola.
“Ombrello?Non sarai mai una vera regina” rispose lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...