I ricordi di Adalgisa/18

banner_aven_blog

Ad Adalgisa piaceva bere acqua. Quando lo confidò all’amica sua quella rispose “E allora bevi. Non scocciarmi”
Lei rimosse il pezzetto di scotch che le aveva precedentemente messo sulla spalla di lei e cominciò a raccontare “Forse a te non piacerà molto, ma mi ricordo di quella volta che ero sull’altalena. Più salivo, più mi chiamavano, al che mi girai.”
“Sarà mica un’altra delle tue storie?”
“Ebbene” riprese Adalgisa come se non avesse sentito “Mi chiesero da dove venissi. Io risposi dalla mia casa, perché non ho altri posti se non la mia casa, sul serio, non è che io stia scherzando. Allora volli sapere da chi veniva quella strana domanda. Non a tutti si chiede la propria abitazione, il proprio domicilio o quantunque la propria residenza. Mi girai. Era uno squalo a cinque teste che camminava sulla terra!”
L’amica aveva smesso di ascoltare, ma il racconto proseguiva imperterrito.
“Che tu ci creda o no, quello squalo rappresentava per ciascuna testa un colore dei giochi olimpici, quindi una di quelle mangiò un hot dog, un altro suonava la vuvuzela, altri ancora facevano azioni tipiche di quel continente”
La ragazza si interruppe perché non voleva passare per l’ignorante che non conosceva nemmeno le abitudini del suo continente.
“E cosa avrebbe mai potuto chiedermi una creatura del genere? In effetti, non mi chiese niente. Disse solamente Pappataceo, così andai a cercarlo su internet e mi comparve la definizione di coltello a serramanico, di conseguenza ne andai a comprare uno. Era molto bene, aveva una delle lame a forma del mio rubinetto di casa”
“Belli gli squali” borbottò l’amica, che aveva finito il suo spritz.
“Ad ogni modo riuscii a sconfiggere quell’animale strano, anche se lui non voleva essere sconfitto, ma solo riportato a galla”
Ci ripensò, la ragazza. Forse, dargli quella padellata trasformandolo in una betoniera non era stata una buona idea. A chi chiedeva del sale, bisognava sempre darlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...