I ricordi di Adalgisa/20

banner_aven_blog

Una volta che si provava l’altalena, non la si voleva lasciare più. Adalgisa, però, preferiva giocare a scacchi, proprio contro i sedili vuoti.
“Che ci fai, da sola, arrugginita?” chiese lei, mentre l’altra chiaramente non le rispondeva. “Perché non giochiamo a scacchi ogni tanto? Fa sempre la sua abietta figura”
Poi si chiese se valeva la pena dire abietta. Ormai lo aveva detto, ma per quel che riguardava il dire le cose c’era un aneddoto.
“Vuoi sentire una storia?” chiese a un bambino. “No, sei un po’ arrugginita!” esclamò quello, per poi fuggire via terrorizzato.
“Non importa. C’erano tre paladini e un feroce guerriero. Quest’ultimo aveva una spada troppo grande e pesante per le sue braccia, quindi i paladini erano nettamente in vantaggio, se vantaggio vogliamo chiamare l’uccidere brutalmente qualcuno. Mi ricordo che a un certo punto, in questa storia, ci fosse un ventilatore, ma non ne sono sicura. Ma non era neanche questa la storia che volevo raccontare”
“E allora narrala a me, che sono un’altalena curiosa!” esclamò quella, pronta a muovere la pedina bianca in un’apertura classica, quasi un cliché nelle partite a scacchi.
“Dovevi aprire col cavallo” ribatté infatti Adalgisa, un po’ delusa. “Era proprio quel che avevo detto a Denny, mercoledì scorso. Eravamo al lungomare, e lui aveva visto un quadrupede che è stato anche mezzo di trasporto per secoli, cavalcare sul mare. Lui aveva anche mangiato biada di mare… Denny, intendo, non il cavallo.”
“Oh, interessante. Ma i bipedi si chiamano così perché hanno due piedi, vero?”
“No, sono piedi che fanno il bis” la corresse la ragazza. “Come a voler dimostrare il loro nome, i piedi di questo ragazzo con cui uscivo hanno effettivamente chiesto il bis, ma nessuno glielo portava mai e la bida di mare cominciò a sgranocchiare qualcosa appartenente a una marca che non posso nominare”
“Per via dei diritti commerciali?”
“No, perché la odio e non voglio nominarla”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...