100 drabble, un’estate: 29

banner_aven_blog

29 – Sassofono

“Non capisco gli strumenti a corda”
“Silenzio Sassofono, e suona con noi”
Il sassofono prese a suonare con gli altri, anche se non riusciva né a capirli né a comprenderli, ma un sasso balzò di sua spontanea volontà dentro il condotto di areazione, quello che usavano molti carcerati per evadere.
Il sasso lo fece proprio per ragioni scientifiche.
“Volevo solo sapere come accidenti fanno le note a evadere da quel buco” avrebbe detto in seguito durante un’intervista. “E ho capito che i sassofoni non riescono a suonare con me dentro.”
Per quel motivo non si ebbe modo di avere il brano jazz che avrebbe dovuto accompagnare questo pezzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...