100 drabble, un’estate: 60

banner_aven_blog

60 – Materno
“Materno”
La parola che la matita scrisse nel cruciverba echeggiò per la stanza vuota. Non c’erano parallelepipedi a rispondere, ma per Fridwulfa non era nemmeno giovedì, quindi non le importava molto.
Non si aspettava, dunque, la risposta della zanzara, che ebbe a partecipare in quanto pomeriggio d’estate.
“Cosa sarebbe materno, scusa?”
“Non tu, zanzara”
Il tono da lei usato era forse brusco, ma non le importò. In fondo, chi è che non urla alle zanzare?
“Ah, meno male” rispose lei. “Non ho certo voglia di accudire cuccioli di zanzare che poi mi volano nelle orecchie, voglio dire”
Fridwulfa pensò a strane cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...