Le avventure urgenti del leone/20

banner_aven_blog

Fu un incidente.
Non lo aveva né preventivato, né voluto veramente. Però era sconcertato, e non sapeva bene come giustificarsi.
“Ormai è successo, Giacomino” sussurrò il tricheco. “Devi pagare per le tue azioni”
“Ma non l’ho fatto apposta! Che volete, avevo fame ed era pure freddo!”
Una carcassa di pinguino cominciava a puzzare.
“Poverino” sussurrò il tricheco di cui sopra. “Tu proprio non riuscivi a trattenerti, vero? Ma portatelo un Lion dalla savana, ha anche la tua faccia stampata!”
Giacomino non ci aveva pensato. “No, ma non è la mia faccia, è mio cugino Edoardo”
“Ma sei impazzito?”
“Mio Dio! Un pinguino mangiato vivo!” esclamò un’otaria, magari la stessa che se n’era andata.
“E come dovevo mangiarlo, morto? Mi aveva detto inginocchiati, ma non pensavo di doverlo fare con la bocca chiusa, così mi sono rimaste aperte le fauci e l’ho mangiato. Come ho detto, era freddo, troppo salato e sapeva anche di pesce, che schifo!”
“Strano, perché un pinguino è un uccello tanto quanto un gabbiano” disse il tricheco. Poi si accese una pipa. Gli altri animali cominciarono a bisbigliare.
“Non può forse fumare una pipa davanti a un cadavere?” chiese il leone.
“No, è che intende risolvere il caso” rispose la balena con aria saputa. Anche se in Antartide non c’era aria saputa, solo fredda.
“E va bene” disse lui. “La corte riconosce l’imputato colpevole di pinguinicidio a freddo e salato!”
“Oh”
“Sentenza da scontare nella savana!”
Il tricheco, l’otaria, una serie di pinguini e la balena andarono tutti nella savana a discutere dell’ammontare della pena.
“Signor giudice, questo leone si è macchiato di…” cominciò a dire il tricheco, ma un’antilope che era lì tagliò corto. “Sì, sì, lo so, lo so… i soliti discorsi su quanto saltiamo. E basta! Ma voi siete… un momento! Che animali siete?”
“Cerchiamo un giudice!” precisò il tricheco.
“Ah no, sono i rinoceronti quelli”
“Sposami!” gridò una voce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...