Racconto a catena/19

banner_aven_blog

“Scoop sensazionale! Il forno è… caldo! Andiamo subito a intervistarlo”
I guantoni da forno avevano appena terminato un master in giornalismo e, una volta sentito dal ferro della teglia, ossia che la teglia era composta da ferro, andarono a disturbarla. Uno dei due aveva un microfono a forma di cono gelato, come se volesse darlo da mangiare a chiunque capitasse a tiro, mentre l’altro aveva in mano una telecamera, piuttosto antiquata, ma funzionale al mestiere, che era quello di fare l’avvoltoio che nei mesi freddi era sciacallo, o forse il contrario.
Non so. Stava di fatto che posero una domanda.
“Senti, tu! Che ne pensi della fissione nucleare?”
Il forno, che stava lì per i fatti suoi, vide un guantone da forno infilargli, quasi, un microfono su per il naso, mentre rimaneva impassibile davanti alla camera.
“Eh. Ehm… Non lo so” rispose quello. Ed era vero, ma i guantoni avevano già un’altra domanda.
“Cosa faresti se ti dicessi che il mio piatto preferito sono le patatine fritte?”
“Buon per te? Ma non saresti più un guanto da forno, poi. MI feriresti”
Il forno aveva ragione. Il guantone sembrava imbarazzato, e anche il suo colega, quello che teneva la telecamera, era altrettanto imbarazzato. Scapparono senza salutare il pubblico e andarono a guardare oltre la finestra. C’era il mondo, fuori.
“C’è il mondo fuori, Guantone Uno!”
“Pazzesco, Guantone 2! E forse il forno non è l’unica cosa calda esistente!”
Detto quello, i guantoni se ne andarono, scapparono e nessuno li rivide più. Dal canto suo, il forno sapeva bene che non poteva collaborare con gente di cui non si fidava, ma nel frattempo la madre del Sei, ossia il Tre, aveva preparato lasagne anche per il Quarantadue, il che aveva dunque appianto tutte le divergenze con il Sei stesso.
“Ma sei scemo?” disse infine. “Perché mi hai nascosto i guanti da forno?”
Nel frattempo, appena oltre la Terra, un’astronave aliena intercettò un messaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...