La massa del sole/17

banner_aven_blog

“In ogni caso non hai capito molto, eh?” la Luna divenne se possibile ancora più isterica. “Mi dà della mozzarella! A me! Che sono il sogno dei poeti e dei navigatori e anche di quella papera al neon che sputa fuoco di fiamme!”
“Qua.”
In effetti un palmipede stava sputando fuoco di fiamme tutt’attorno e proprio vicino alla terra.
“È ciò che chiamano stelle cadenti” aggiunse la Luna. “Avvocato! Che pena possiamo dare a costui?”
“Oltre novemila anni di prigionia” propose il legale. “Solo che, ahimè, non c’è nessun articolo del codice penale dello spazio che dà spazio alla mozzarella spaziale. Mi dispiace”
“Fammi vedere questo libro!”
La Luan scartabellò quel manuale che era veramente molto sottile.
“Ma qui ci sono solo articoli!”
Era vero. Tra le pagine vi erano solo Il, Lo, La, Gli, Le.
“Ne manca una” rispose l’Apollo.
“Sì, lo so, la I” scimmiottò ironico l’avvocato. “Dai, ma come si fa ad usare come articolo una lettera sola. È come se io dicessi F muratori.”
Fece una pausa.
“A quel punto sarebbe F muratorf”
“Non è questo il punto” disse Apollo, guardando un articolo. C’era scritto “Un”. “Lasciatemi andare, sto andando alla ricerca della mozzarella spaziale. La mora selvatica me l’ha chiesto per favore”
“Ah beh, se te l’ha chiesto la mora selvatica. Sai quante more selvatiche puoi trovare qui nell’universo?”
“Beh, immagino più di due” suppose Apollo. Lo spazio era talmente grande che non riusciva a immaginare un numero minore di due.
“Nessuna.Non esistono le more, e neanche i lamponi né tantomeno le banane” disse l’avvocato della Luna. “Esistono però le cinture, quelle sì.”
Era una rivelazione alquanto scioccante. Apollo, però, prese e partì, lasciando quei due da soli come stoccafissi.
“Ma che fai, scappi?” chiese la Luna. “Perché non vieni a risarcire il danno morale che mi hai causato?”
“Abbiamo finito di dire che non c’è una pena per quel che ha fatto perché le mozzarelle spaziali non esistono” disse l’asteroide al satellite.
“Oh”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...