Tutorial: far volare il tempo.

“Lo so, lo sai, il tempo vola”
Così cantava quel cantante italiano lì, in una delle sue canzoni più belle e famose. Sono state vendute centinaia di copie, di questa canzone, ed è passata in radio più di un paio di volte. Mi tengo con i numeri bassi così non sbaglio nelle statistiche.
Ma… come vola il tempo?
Quell’altro scienziato diceva che il tempo è relativo: io posso passare un intero pomeriggio con una bella ragazza (siamo nel campo delle ipotesi) e non sentirlo, ma posso passare un intero pomeriggio su un libro di fisica e sentirlo tutto per intero. In un caso non guardi mai l’orologio, in un altro caso lo guardi eccome, e ti rendi conto che sono passati appena venti secondi.
Allora, qui divulgherò cosa occorre per far volare il tempo.

  • Un orologio
  • Delle ali.
    Prendiamo le ali e le incolliamo al tuo orologio. Non hai un orologio? Comprane uno, conosco un orologiaio che a volte canta!
    Ebbene, qui siamo nel campo delle ipotesi. Mettiamo caso che tu abbia comprato un orologio da polso. Lo metti già con le ali incollate e no, i negozianti non vendono ogo0lrogi con ali incorporate. Devi farlo volare. Adesso ascoltami bene. Non importa se la gente ti guarda e chiamerà il manicomio, ho sentito che la zuppa di lenticchie là dentro è favolosa e i pigiami sono morbidi, caldi e stretti. Quello che sto per dirti è per amore della scienza.
    In pratica, devi far roteare il braccio dove hai messo l’orologio. lo rotei e il tempo volerà, e anche tu volerai appresso a lui.
    “Aven però sto volando solo con un lato del mio corpo, l’altro lato non so dove sia”
    Penso che sia rimasto di fronte allo schermo che sta leggendo il resto di questo misero tutorial.
    Aven sono passati quaranta secondi da quando mi sono seduto al water e sono ancora a questo articolo, che dobbiamo fare? Ti devo segnalare per pubblicità ingannevole?”
    Oh. Scusa. Hai ragione. Il tempo vola ed è tiranno ed ho dimenticato di chiudere l’articolo. Per te sono passati solo quaranta secondi, ma il momento in cui ho scritto questo articolo è stato composto almeno da tre minuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...