Tutorial: Rialzarsi otto volte.

“Qualora cadessi sette volte, mi rialzerei otto”
Così dice un vecchio che va adagio. Sono costretto a sorpassarlo.
Contiamole, allora, tutte le volte che cadiamo, e vediamo se riusciamo a rialzarci più volte!

Caduta n. 1: siamo inciampati perché abbiamo messo male il tappeto. Il nostro cane è venuto in nostro soccorso, limitandosi ad annusare.
Dobbiamo rassicurarlo. Abbiamo solo qualche articolazione indolenzita, ma il nostro vaso Ming si è salvato.

Caduta n. 2: siamo caduti dalla bicicletta. L’asfalto era pure caldo. Stavolta ci siamo sbucciati un ginocchio, come altre volte è accaduto giocando a pallone con quei mezzi termini dei vostri amici frazioni. In questo caso, occorre forse un cerotto, ma niente di che.

Caduta n.3: il nostro crollo è dovuto, ahimè, a qualcosa che non potevamo prevedere. Io l’avevo detto che bisognava pagare le tasse, e da CEO di un’importante azienda adesso ci hanno chiuso tutto. Per di più noi siamo in cella. Una crisi del genere nemmeno quello la poteva prevedere. Ma, durante le ore d’aria, ci rialzeremo. Sempre che la palla al piede ce lo permetta.

Caduta n.4: siamo imperatori dell’intero continente chiamato Europa. L’idea geniale di attaccare anche la Russia, tuttavia, non si è rivelata proprio geniale. Per di più, ci hanno teso un’imboscata a Lipsia che ci ha costretto ad abdicare. Adesso ci troviamo sull’isola d’Elba a sbadigliare. Ma ci rialzeremo.

Caduta n.5: siamo caduti dal pianterreno e ci siamo ammaccati. Ci rialzeremo perché lo dico io, però non so perfettamente come sia successo, tanto più che ogni balcone è dotato di ringhiera.

Caduta n.6: La nostra penna dopo aver visto i mondiali di tuffi non è più stata la stessa. Si ritrova sempre per terra senza motivo, e adesso si trova sotto il nostro vaso Ming. Ci dobbiamo… esatto, buttare per terra per riprenderla. A sto giro, però, dobbiamo anche raccogliere i cocci.

Caduta n.7: la nostra ragazza ci ha lasciati. Se contiamo che era un materasso, fa ancora più male. Una brutta sconfitta che, assommata a tutte le altre, fa ancora più male. Rialzarsi in questo momento non è proprio la cosa consigliabile. A meno che non abbiamo una birra.

Caduta n…

No, un momento, ci siamo rialzati otto volte! Abbiamo passato il tutorial!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...