Le avventure delle nuvole/40

40 Non nuvole ma dinosauriLe nuvole decisero di comune accordo di smettere di interpretare quel ruolo. Votarono e decisero di diventare dinosauri.Fu un giorno come un altro, approfittando del fatto che non c’era nessun aereo a osservare quello che volevano fare.“Oh, abbiamo votato tutti all’unanimità!” esclamò sorpreso lo Stratocumulo. “Credevo che le nuvole fossero tutte … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/40

Le avventure delle nuvole/39

39 Il vapore acqueoLo stato gassoso dell’acqua portava a creare nuvolette di fumo lungo l’aria, sia nel cielo, sia sulla terra. Ai tempi delle stufe a gas, inoltre, il rischio di confondere le nuvole normali dagli sbuffi di fumo era più che mai tangibile.“Cosa vuol dire tangibile?” chiese una nuvoletta a un Cumulonembo particolarmente arrabbiato.“Una … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/39

Le avventure delle nuvole/38

38 Essere una nuvola ai tempi delle stufe a gasLe stufe a gas non avevano mai visto il cielo. In realtà, non sapevano nemmeno come fosse fatto, in quanto stavano sempre dentro le case e riscaldare gli ambienti.Ma parliamo delle stufe a gas. Quelle invidiavano le nuvole perché erano bianche, simbolo di purezza.Loro no.“Siamo malvagie” … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/38

Le avventure delle nuvole/37

37 Guardare le nuvole in aereo“Sai una cosa?”Il Cirrocumulo interruppe il silenzio che penetrava fra le case.“Dimmi”“Ma quando gli umani ci guardano da oltre il finestrino degli aerei, non siamo un po’ come a teatro, aspettandosi loro di vedere uno spettacolo?”La domanda, doveva ammettere l’Altostrato, era legittima.“Dovremmo chiedere a Georgino. Sempre che lui abbia mai … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/37

Le avventure delle nuvole/36

36 Tutorial: camminare sulle nuvoleEhi, tu!Sì, proprio tu che leggi. Sei stanco di leggere sempre lo stesso episodio? Sei stanco in generale al punto da desiderare di dormire e vuoi immergerti in una storia interattiva? Vuoi camminare anche tu sulle nuvole perché ritieni il tutto estremamente interessante? Hai il poster dell’aereo Georgino in camera ma … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/36

Le avventure delle nuvole/35

35 Sono solo nuvole, in particolare Cumulonembi L’ultima volta che ti vidi era stato il quattordici ottobre. Ormai sono passate trentacinque settimane a stento ricordo la tua forma.“Di chi stai parlando?”Oh, scusa, non mi sono presentato. Sono un Cumulo e mi piace parlare al vento. È che sono immobile da quasi un anno e nessuno … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/35

Le avventure delle nuvole/34

34 Le nuvole che sono lenzuolaTutti quelli che abitavano il cielo sapevano che il maltempo non era poi così malvagio. Per alcune nuvole, ad esempio, era l’occasione perfetta per stendere le lenzuola.“Ma cosa fai?” chiesero i Cirri ai Cumulonembi. “Non vedi che stiamo asciugando le vesti altrimenti poi indossiamo cose umide?”I Cumulonembi non risposero alcunché, … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/34

Le avventure delle nuvole/33

33 Le nuvole ogni tanto si fermanoLe nuvole ogni tanto si fermavano, in quel periodo. C’era, ad esempio, un Cirrostrato che lamentava una fatica all’adduttore.“Che cos’è un Adduttore? Un nuovo tipo di nuvola?” chiese a un certo punto un Altostrato, che curioso stava studiando l’anatomia umana.“No” gli fu risposto. “In realtà è un fastidio muscolare”“Ma … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/33

Le avventure delle nuvole/32

Le nuvole e l’Accidia 32 Il cielo è davvero blu sopra le nuvole? “Guardo il cielo e vedo quel che ci sarà per me” disse il Cumulonembo, in vena di scherzare. Il Nembostrato, infatti, si mise a ridere. “Ma mia cara, tu non hai nessun tipo di vena!” esclamò divertito. “Ah no? E allora come … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/32

Le avventure delle nuvole/31

31 Le Nuvole e l’Intelletto “Senti una cosa” Il tenero Altocumulo rivolse finalmente la parola al Cirrostrato. “Dimmi” rispose, mentre acchiappava una pallina di ghiaccio con maestria, ossia un qualcosa che nulla aveva a che fare col Maestrale. “Secondo te chi è la nuvola più intelligente? Sarà mica Karen, che ha liberato il vento?” Il … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/31

Le avventure delle nuvole/30

30 Le Nuvole e la Sapienza Il maltempo comunicava, in quel periodo, la presenza di nuvole. C’era Georgino, il quale stava maturando un concetto fondamentale: “Le nuvole sono soltanto cristalli di ghiaccio. Penso di essere più sapiente di loro” Ciò che non sapeva Georgino, in quanto aereo, era che non si doveva pensare ad alta … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/30

Le avventure delle nuvole/29

29 Le Nuvole e il Timore di Eolo “Etcì” Non capitava spesso che le nuvole avessero il raffreddore. Anzi, a dire il vero non era mai capitato da che qualcuno ne avesse memoria. Giannandra, un Cumulonembo che non aveva mai voluto diventare famosa, a un certo punto fu sulla bocca di tutti. O meglio, sui … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/29

Le avventure delle nuvole/28

Le nuvole e l’Accidia 28 Le Nuvole e il Consiglio Tutte le volte che una giraffa si abbassa, è perché ha perso qualcosa per terra e la sta cercando. Sopra di lei, tuttavia, passano alcune nuvole. Le nuvole in questione prendevano il nome di Altostrati, e quel giorno c’era sir Margarlio che era in grave … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/28

Le avventure delle nuvole/27

27 Le Nuvole e la Pietà Gli Stratocumuli, che come diceva la parola stessa, erano strati fatti di cumuli, stavano seduti comodi sui loro scranni, mentre in piazza Nuvola era stato costruito un patibolo. Uno Strato, infatti, era stato colto in flagrante: aveva cercato di rubare una Virga a Lady Giovenca, uno Stratocumulo a forma … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/27

Le avventure delle nuvole/26

26 Le Nuvole e la Scienza Il Dottor Altocumulo era solito fare esperimenti con i delicati Strati, che, dietro consono pagamento di consonanti, si sottoponevano a strani test. Quel giorno il dottore annunciò di voler capire se fosse possibile far uscire una lucertola dalle nuvole. “Bene, adesso ti inietterò questo siero” spiegò lo scienziato “e … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/26

Le avventure delle nuvole/25

Le nuvole e l’Accidia 25 Le Nuvole e la Fortezza “Sai una cosa?” Georgino non si sarebbe mai aspettata una domanda del genere, non da un Cirro, non da un apatico come lui. “Sì che so una cosa” rispose dunque, molto indignato. “Per chi mi hai preso? Per un semplice Cumulo? Certo che so una … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/25

Le avventure delle nuvole/24

Le nuvole e l’Accidia 24 Le nuvole e la Gola Una grossa nuvola non può voler mangiare altre nuvole, o comunque questo era quel che stava pensando Georgino. Georgino era un aereo. Non sapeva, lui, che cosa fare esattamente per contrastare le nuvole e il brutto tempo, ma perlopiù passava le giornate a solcare i … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/24

Le avventure delle nuvole/23

Le nuvole e l’Accidia 23 Le nuvole e l’Avidità Il mare aveva molte qualità, certo, ma una cosa che poteva dire di non avere era lo charme delle nuvole. D’altro canto, anche loro invidiavano qualcuno. Georgino, ad esempio. Questa è la storia di Bassano, un Altocumulo che quel giorno se ne stava andando per i … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/23

Le avventure delle nuvole/22

22 Le nuvole e la Superbia Di tutte le cose che si potevano dire delle nuvole, una sicuramente da escludere era sicuramente che potessero diventare rosa. Ora, qualche volta si poteva notare quel fenomeno, ma i Cirrostrati mal sopportavano quel colore. “Non sopportiamo il colore rosa” rispose Zenobio, parlando a nome di tutta la categoria. … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/22

Le avventure delle nuvole/21

Le nuvole e l’Accidia 21 Le nuvole e la Lussuria Papà Cirrostrato ebbe quel giorno voglia di raccontare una favola ai piccoli batuffoli di Cirrocumuli. “Allora, bambini” esordì “Oggi vi racconto una favola” e fu seguito da alcuni applausi. “Vi racconterò della tormentata storia d’amore fra Altocumuli Ondulati e Castellani” “Sì! Che bello! Gli Altocumuli … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/21

Le avventure delle nuvole/20

Le nuvole e l’Accidia Sapete cosa fa di un Cirro… un Cirro? L’accidia. Karen la nuvola crea il vento? Va bene, direbbero loro, tutti dobbiamo campare. Gli aerei lievitano neanche fossero lievito? Va bene, tanto i Cirri non pagano le tasse. Cernobbio ha fatto fuoco e sangue per vendicarsi di Karen per un motivo del … Continua a leggere Le avventure delle nuvole/20

Le avventure delle nuvole.

"E quindi questo sarebbe un Cumulonembo... interessante" Il Cirrostrato, dall'alto della sua saccenza, prese un bloc notes da dentro di sé e se lo segnò. "Guarda come sono grosso!" Non hai un minimo paura di me?" chiese il Cumulonenbo, muovendosi con un leggero tremore. "No, perché dovrei?" chiese dunque l'altro. "E poi, per quanto tu … Continua a leggere Le avventure delle nuvole.

Lettera al cielo.

Lettera nata da uno degli incontri del Newbookclub, club di scrittori ideato a Palermo e che frequento con piacere.   Caro Cielo, come stai? Ancora a scacchi, eh? Io tutto a posto, le grate della prigione, pur chiamandosi così, non sono grate e piuttosto si assicurano che io rimanga dentro la cella. Ma come dice … Continua a leggere Lettera al cielo.

Perché il sole è giallo?

"No Aven il sole è incolore gne gnegne" Il sole è giallo. Lo dicono i bambini, che lo colorano in questo modo, e i bambini sono la voce della verità. Inoltre, ce ne accorgiamo noi stessi vedendolo: il sole è giallo. Perché? Poteva essere blu, ma allora si sarebbe confuso col cielo. Poteva essere verde, … Continua a leggere Perché il sole è giallo?

Perché… il cielo è azzurro?

Perché il cielo è azzurro e le nuvole sono bianche? Ci avete mai fatto caso? Le belle giornate sono contraddistinte dal cielo limpido e da un sole sorridente, se casomai il sole avesse una faccia. Se dovessimo guardare il cielo, noteremmo subito che spicca, nella maggior parte dei casi, il colore azzurro. Come dice la … Continua a leggere Perché… il cielo è azzurro?

Tutorial: toccare il cielo con un dito

Immagino di sì, visto che siete finiti in questo tutorial. Allora, bando alle ciance, ché ormai è tempo di combattere (cit.) C'è gente che ti consiglia di toccare il cielo con un dito in seguito a una conquista, un evento felice, una gioia. Non credetegli: il mondo è "mai 'na gioia" per antonomasia, inoltre c'è … Continua a leggere Tutorial: toccare il cielo con un dito