La Ropa Sucia/333

Il figlio dei Gutierrez chiamato Ramiro Paulo non era forse un pozzo di scienza, ma alcune cose la capiva. Così tornò indietro rifacendo lo stesso esatto percorso, a parti invertite, stanto tuttavia bene attento a ricalcare le stesse impronte, così sarebbe parso un viaggio di sola andata all’incauto osservatore. Ad esempio, c’era Miguel Espimas che … Continua a leggere La Ropa Sucia/333

La Ropa Sucia/320

“Qualcosa mi è arrivata, sì” disse Matìas, rispondendo alla domanda di Luisa Ortega che riguardava la presenza delle streghe a Villa Nueva, una città immersa nella Pampa, ma anche piena di problemi. “Ebbene” riprese Luisa “Che cosa diresti se ti dicessimo che l’anello del viejo è un oggetto magico, corrotto proprio dalle streghe comandate attualmente … Continua a leggere La Ropa Sucia/320

La Ropa Sucia/160

“Ebbene? Che notizie mi porti?” Il Boss aveva di fronte Rebecca Jones. “Beh” esordì la giornalista “Espimas e la Garcia si sono separati quasi ufficialmente perché Raquel aveva tradito Fernando col massaggiatore e lui ci ha provato con me con un aperitivo, ma non vedo perché questo debba essere utile al piano…” “Tutto è utile … Continua a leggere La Ropa Sucia/160

La Ropa Sucia/140

Adele Sanchez non era il tipo di persona che perdonava, soprattutto non perdonava mai le persone che cercavano di ucciderla. Sapeva bene che durante il matrimonio di Fernando Espimas sarebbe successa qualcosa ai suoi danni, ma non pensava che Ezequiel, colui che avrebbe dovuto essere suo suocero, portasse addirittura una pistola, sparando a mezz’aria in … Continua a leggere La Ropa Sucia/140

Le avventure di Isda/7

Isda e il pesce farfalla. Nel momento in cui il pesce farfalla compare, sono dolori per tutti. Infatti, non tutti sanno che quest’ultimo è espressamente andato da un tatuatore solo per seguire la moda di farsi dipingere un occhio gigante sulla schiena,  in modo da spaventare i nemici e fare colpo sule ragazze. Il fatto … Continua a leggere Le avventure di Isda/7

Era un momento di relax…

Aaaah, che bella cosa stare spaparanzati sul divano a non fare nulla, a parte il solito genocidio di neuroni morti a causa del continuo zapping in televisione! Se se ne salva qualcuno, lo elimino con la mia bottiglia di birra in mano, non preoccupatevi! Il monotono movimento del pollice sul pulsante CH e il continuo … Continua a leggere Era un momento di relax…