Il sale e il sangue/55

“Stanno tornando indietro, puntando di nuovo il nord, mentre noi siamo diretti a sud” annunciò Desdemona, ma ormai era chiaro a tutti. Eric capì dunque che la nuova nave di Steven Blackfield era un brigantino, che era più snello e veloce di un ingombrante vascello. Adesso, lo scontro era tutto basato sulla velocità. Eric capì … Continua a leggere Il sale e il sangue/55

Il sale e il sangue/53

Era ormai passata la prima settimana di navigazione, da quando era partito dalle Sette Sorelle, rivolto la prua della sua nave a nord e combattere contro il Cacciatore a casa sua, sull’isola di Dainals. Della quarantina di giorni di navigazione, se n’era dunque completato il primo quarto circa. Aveva avuto il tempo di parlare con … Continua a leggere Il sale e il sangue/53

Il sale e il sangue/52

Re Taddeus poggiò la testa sullo schienale del suo trono, sospirando esausto. Finalmente, la guerra civile era finita. Erano stati venti lunghi giorni di lotta, sangue, torture e intenso odore di bruciato e polvere da sparo. Alla fine, tuttavia, i capi dei rivoltosi, i quali avevano rifiutato le offerte diplomatiche iniziali, erano tutti inginocchiati e … Continua a leggere Il sale e il sangue/52

Condivisione: la Bellezza del Vuoto

Salve a tutti, è il momento di trattare un nuovo libro! Le uscite fra gli emergenti si susseguono a un ritmo incredibile, ma si sa, questo blog è un porto di mare (d'altra parte ho fatto il Nautico per un motivo) e quindi sono pronto per un altro giro, un'altra corsa! Un gradito ritorno, oggi, … Continua a leggere Condivisione: la Bellezza del Vuoto

Il sale e il sangue/50

“Ho un messaggio da parte di Azugra!” Si diceva che ambasciatore non portasse pena. Steven Blackfield, invece, aveva una voglia di strangolarlo che non sapeva spiegarsi bene. Perché aveva la repulsione quando si trattava di aiutare gli amici? Con Thomas era accaduto due volte, prima quando aveva perso il braccio e poi quando era morto. … Continua a leggere Il sale e il sangue/50

Il sale e il sangue/48

Steven Blackfield aveva raggiunto la convinzione che per ottenere il perdono dal suo vice capitano e da Josephine, avrebbe dovuto mettere insieme un altro colpo di teatro. Radunare l’esercito delle Sette Sorelle per intero, farlo guidare da Ursus e infine farlo schiantare verso Tutuk Naga, distruggendo per sempre il nemico chiamato Ravenwood. In quel modo, … Continua a leggere Il sale e il sangue/48

Il sale e il sangue/46

Eric aveva passato alcune ore a porre domande a Snejder e Josephine: non solo si mostrarono cordiali e disponibili al punto che entrambi accettarono un bicchiere di rum da lui offerto, ma avevano anche risposto con coscienza e applicando la verità, cosa confermata da Sigfrido, il quale aveva assistito a tutto quel dialogo perché si … Continua a leggere Il sale e il sangue/46

Il sale e il sangue/45

Steven Blackfield non riusciva a respirare. Tutto attorno a lui era nero, scuro, opprimente e caldo. A prima vista, sembrava uno dei livelli del Nonmondo. Sudava freddo, mentre rimaneva inginocchiato a tenere alta la testa di Snejder, che sfigurato stava salutando per sempre la vita. “Thomas! Thomas! Scusami per tutto quello che ho fatto! Non … Continua a leggere Il sale e il sangue/45

Il sale e il sangue/44

“… E per oggi la lezione è finita” annunciò stanca Mary. Aveva preso molto a cuore la tragica storia di Desdemona e Sigfrido, e adesso stava insegnando loro l’arte della navigazione. In quella lezione avevano imparato come usare un sestante e riconoscere le stelle tramite calcoli che ricorrevano all’uso della trigonometria. Patrick, se dapprima l’aveva … Continua a leggere Il sale e il sangue/44

Il sale e il sangue/43

Steven Blackfield aprì gli occhi. Il mare era stato da mosso a molto mosso, ma non aveva piovuto. Non era sicuro di aver dormito, infatti gli girava la testa. Sul suo letto, nella solitudine della sua stanza, che in tempi più felici era stata piena di risatine e vestiti sparsi per terra, pensava alla feroce … Continua a leggere Il sale e il sangue/43