La notte del silenzio.

In fondo, basta poco per essere felice, soprattutto quando sai che sei dove c'è il tuo cuore, e quindi a casa. È una notte tiepida, e due soldati dormono della grossa. Io, seduto sull'erba, osservo e rifletto davanti a un sepolcro vuoto. La morte di chi è deposto là dentro mi ha sconvolto: quell'urlo, quel … Continua a leggere La notte del silenzio.

Le tre del pomeriggio.

Photo by Miguel u00c1. Padriu00f1u00e1n on Pexels.com Succedono così tante cose alle tre del pomeriggio che potrei stare qui a raccontarle tutte e riempire i miei pensieri così. Invece, c'è un fatto di cui voglio parlare, accaduto proprio alle tre del pomeriggio. C'è un colle, vicino Gerusalemme. All'incirca nel 30 dopo Cristo era occupato dai … Continua a leggere Le tre del pomeriggio.

Yhe guilt that haunts me

Condividi con noi un momento in cui sei stato sopraffatto dalla colpa. Quali erano le circostanze? In che modo ti sei sentito colpevole? Beh, mi sento colpevole tutte le volte che... MANDO UN MESSAGGIO. Che sia un gruppo, un estraneo o una persona cara mi sento sempre in colpa perché ho paura di disturbare. Sono … Continua a leggere Yhe guilt that haunts me

Sul tradimento.

Partecipante al Drabble Day col tema: Tradimento Quando perdi una persona poi ne rivaluti l'importanza. Sto qui a guardare il mare senza sapere più cosa fare, cosa dire. A guardarmi le mani e a pensare a quel che ho fatto. Il mare è anche mosso. Come se fosse arrabbiato, ferito, deluso. E anche io lo … Continua a leggere Sul tradimento.

Non interessa a nessuno.

Non interessa a nessuno, Aven. Quante volte mi sono sentito dire questa cosa... quante volte ho dovuto riflettere cosa non interessa delle mie storie. Ne ho qui un paio. Magari interessa questa? Un uomo aveva due figli. Il primo disse "Vado a comprare le arance"; il secondo invece esplose. L'uomo invece era un vampiro e … Continua a leggere Non interessa a nessuno.

Amarcord/coltello

Introspettiva datata giugno 2012. Prompt "coltello".   Che sfiga. Mi ritrovo qui, sola col mio bambino, a tagliare questa cipolla per la minestra. Oramai si aspetta solo questo, lui. Forse non vi ho mai parlato di lui. Frederick Thomas, 35 anni, architetto, sta sempre fuori per costruire i palazzi dove voi abitate. L’ho conosciuto in … Continua a leggere Amarcord/coltello

La vita di noi sassi

La vita di noi sassi La vita di noi sassi è dura.   "Certo che se già cominci a dire cose ovvie... i sassi sono duri, la vita di conseguenza non può essere morbida"   Zitto, gabbiano. Ora, come dicevo, la vita di noi sassi è dura. Dura come un sasso. Soprattutto in estate! Se … Continua a leggere La vita di noi sassi

Amarcord/fuoco

Questa volta è il turno del fuoco. Non c'entra la canzone di Eros. È molto interessante. Mi è sempre piaciuto vedere le fiammelle dalla base blu sotto le pentole. Fanno un bell’effetto fotografico, e oserei dire che sono anche vagamente ipnotiche. Chissà, se potessero pensare, quale sarebbe la loro vita. Sicuramente sarebbero un po’ stufe … Continua a leggere Amarcord/fuoco

Amarcord/corda

Qui ho parlato di corda, e il personaggio del prompt doveva essere un condannato a morte. Sempre 2012. Ci siamo, allora. Solo questi gradini mi separano dalla morte. Credevo che il mio cuore avrebbe accelerato i battiti per anticipare la fine, invece sono tranquillo. Perché alla fine ho ragione. Non avrebbero mai dovuto mettersi a … Continua a leggere Amarcord/corda