Il sale e il sangue/27

Fu Bruce Jameson a svegliarsi per primo, a causa di un colpo di onda un po’ più violenta che riuscì a scavalcare la fiancata dello scafo e finirgli sulla faccia. “Dove… siamo?” chiese, cominciando a sentire la durezza del legno sotto di lui. Solo in un secondo momento si accorse di essere legato agli altri … Continua a leggere Il sale e il sangue/27

Il sale e il sangue/16

La goletta del Cacciatore era ormai arrivata vicino il carico. Eric e il suo equipaggio erano lieti di vedere come quell’imbarcazione sembrava non aver riportato danni, dunque la perfida mannaia di Blackfield non era arrivata fino a quelle coordinate. Tuttavia, occorreva controllare, dunque l’uomo scelto dal Re per sconfiggere la piaga della pirateria pensò di … Continua a leggere Il sale e il sangue/16

La seggiovia sull’oceano.

Può capitare, a volte, che l'oceano si lamenti. Perché è umido, perché a volte si agita causando disagi alle navi, oppure semplicemente perché sente troppi pesci dentro dio sé e allora finisce col sentirne la presenza. "Ebbene, non capisco perché ti lamenti" dice il vento all'oceano. "Almeno tu sei fisico e materiale, io ci sono … Continua a leggere La seggiovia sull’oceano.

la leggenda del Pirata scemo/3

Oddone venne rilasciato dagli Alieni, che gli avevano chiesto le informazioni per andare a casa sua. Tuttavia, il nostro capitano preferito non aveva ancora capito perché la Donna Pannocchia gli avesse fatto proprio quella domanda, quella che si riferiva alla costruzione di una ciurma. Tanto poi, Ulisse insegna, la ciurma muore tutta, quindi per salvare … Continua a leggere la leggenda del Pirata scemo/3