Il sale e il sangue/23

“Hai fatto benissimo ad accettare un nuovo membro della ciurma… più che altro per il bene di Jack, così almeno si mette la testa a posto” Così aveva detto Josephine a Steven Blackfield, lei lo aveva sentito benissimo. Maggie non riusciva a credere di essere stata raggirata da un uomo che le ha risparmiato la … Continua a leggere Il sale e il sangue/23

Il sale e il sangue/21

L’isola di Rumala si trovava appena fuori l’immenso golfo di Tutuk Naga, sulla cartina sembrava che il drago stesso stesse sbuffando nuvole di terra, perché Rumala era la prima di un piccolo arcipelago, una serie di isole armonicamente collegate fra di loro. Non era comunque la più grande fra loro, tuttavia, per la sua posizione, … Continua a leggere Il sale e il sangue/21

Il sale e il sangue/19

“Jane…” Eric stava chiamando sua moglie, mentre cercava di non annegare aggrappandosi a un relitto. Attorno a lui, il silente mare azzurro si stendeva a perdita d’occhio. La donna era seduta su un’altra tavola, mentre sguazzava i piedi sulla superficie azzurra. Lo stava squadrando severamente, non facendo nulla per sollevarlo o prestargli soccorso. “Così trovi … Continua a leggere Il sale e il sangue/19

Il sale e il sangue/11

    Capitolo 11 Il coltello affondò fino ad arrivare con un colpo secco su un tagliere. Steven Blackfield prese il quarto pezzo di formaggio e lo mise in bocca. Si guardò intorno, il temuto pirata: l’idea di indire una riunione in sala mensa gli era venuta come un fulmine e forse non era molto … Continua a leggere Il sale e il sangue/11

Il sale e il sangue/10

Dopo dieci capitoli, che ve ne pare della scrittura di questa nuova storia? La goletta era appena partita, lasciando alle spalle la capitale di Tutuk Naga, creando scie infinite d’acqua, che ne increspavano la superficie. “Fintantoché resteremo vicino alla costa potremo fare sempre scorta di provviste” disse Eric al suo secondo, che aveva deciso essere … Continua a leggere Il sale e il sangue/10

Il sale e il sangue/04

Il coltello affondò dentro il morbido formaggio, permettendo di prenderne una fetta e portarla in bocca. “C’è molta agitazione oggi in piazza” disse un uomo incappucciato, nonostante il caldo, mentre masticava, facendo già affondare il coltello per una seconda fetta. Accanto a lui, c’erano invece alcuni uomini armati chi di spada, chi di fucile, vestiti … Continua a leggere Il sale e il sangue/04

Il sale e il sangue/03

Capitolo 3 Il padre di Mary, che si chiamava John, aveva ascoltato tutto quello che il Cacciatore, uomo misterioso condotto da sua figlia a lui, aveva da dire, ma non era del tutto convinto. Aveva sempre fatto il pescatore e conosceva il mare come pochi. Si era sposato e aveva dato alla luce proprio Mary, … Continua a leggere Il sale e il sangue/03

Il sale e il sangue/02

Capitolo 2 Il vento soffiava forte. La nave oscillava a destra e a sinistra, rischiando di ribaltarsi. “Tenete duro!  Tenete duro!” gridava qualcuno dal ponte, ma lui… lui fissava gli occhi verdi di Jane, impauriti e imploranti aiuto. E poi scivolò sul pavimento scivoloso. “Afferra la mano, forza!” gridò lui, col cuore in gola. Non … Continua a leggere Il sale e il sangue/02

Il sale e il sangue/01

Capitolo 1 “… E così Steven Blackfield uccise il Re Ammiraglio e diede a Tutuk Naga una nuova stagione di libertà” Così concluse il cantastorie nella piazza principale della capitale, alle spalle il fastoso Palazzo e davanti a lui un pubblico di ragazzi che erano stati meravigliati e stupefatti per tutto il tempo della narrazione. … Continua a leggere Il sale e il sangue/01

La leggenda del Pirata scemo/2

Oddone dovette quindi affrontare un mostro marino enorme, dotato di una sola, grande bocca e forse nessun occhio. Tuttavia, Oddone fece la domanda più intelligente che si possa fare in quel momento, mentre il mare era scatenato e un serpente enorme affamato spalanca la bocca per nutrirsi di lui e del galeone: "Scusa, ma dove … Continua a leggere La leggenda del Pirata scemo/2

La leggenda del Pirata scemo/1

Come può un uomo solo governare un galeone come questo? Eh beh, è scemo, che vuoi farci. C'era una volta Oddone, un uomo che voleva fare il pirata. "Ah, un hacker? Che figo, puoi craccare il sistema di sicurezza del Pentagono e minacciare l'intera umanità!" commentò  sua madre, immaginando le valanghe di soldi che potenzialmente … Continua a leggere La leggenda del Pirata scemo/1