La bella lavanderina, poesia

C'è una ragazzina A cui piace la cipollina è la lavanderina bella e serafina. C'è una palazzina con su fisso una figurina Non è la bella lavanderina lei è una persona carina. C'è un lenzuolo acquamarina Lo segno sull'agendina Ma quante cose che fa in Argentina la bella lavanderina. Non è angoina la bella lavanderina! … Continua a leggere La bella lavanderina, poesia

Marionette

Marionette Le piccole marionette Tutte belle Come giocano a tressette Fanno marachelle. Sono pupazzi I francesi vanno bene Ma attenti ai razzi Altrimenti cadono nell’Aniene. Son comunque nelle mani Si divertono i bambini Non darli in pasto ai cani Altrimenti piangono i piccini. Viva le marionette Non giochiamo a tressette Ci scordiamo le rime. Le … Continua a leggere Marionette

Al ristorante “Al largo”

Poesia.   C'è molta gente, al ristorante "Al largo". Canti, balli, scherzi, passa un cane Argo. Con doviziosa furbizia tutta la salsa sopra il tavolo spargo. C'è l'oste, che sembra in letargo. C'è anche un fermo cargo. C'è molta gente, al ristorante "Al largo". Tutti molto stretti Tutti con i berretti Primi, secondi e contorni … Continua a leggere Al ristorante “Al largo”

Citofono song

Si sente uno squillo non è un trillo vado a rispondere a volte è inutile questo è il citofono preferirei un grammofono Beep beep beep "Chi è" dico "Posta" risponde il nemico. Questa del citofono è la canzone dovrei andare in riabilitazione Beep beep beep perché non la smette perché suona in continuazione Sembrano barzellette … Continua a leggere Citofono song

Su di me: le caramelle alla menta.

Oh menta Fresca, verde, consolatrice Io sono di te consumatrice E tu lenta Rinfreschi il palato Che poi gelato Rifiuta dell'acqua ogni tipo Ma tu menta Puoi anche essere della marca sottotipo O anche in forma più violenta Tuttavia resti sempre la migliore Quando mi offrono caramelle Chiedo sempre te, fra le più belle Perché … Continua a leggere Su di me: le caramelle alla menta.

L’Hotel Aven90.

Questa storia partecipa alla sfida denominata "24 storie in 24 ore" indetta da me stesso in cui io solo sono il partecipante. Benvenuti in questo albergo Ha le terme E mi ci immergo. Oltre a ciò, ha anche la danza E in ciascuna stanza si parla di tutto. Tu sarai dalle risate distrutto! Vieni nel nostro … Continua a leggere L’Hotel Aven90.

Ode al pandoro

O tu pandoro Col cuore d'oro Riempi la bocca a chi ti tocca. Il Natale realizzando nel mentre festeggiando coi parenti e sconosciuti andando pasciuti a reclamar danaro. E se nel frattempo fuori v'è maltempo Noi lo stesso te mangiamo poiché t'amiamo O pandoro. Al pandoro ho preferito dedicare una poesia!  

L’eleganza del ventilatore

Questa poesia la dedico al ventilatore. Non so cosa abbia scritto, ma l'importante è che faccia rima! Vai a destra e a sinistra come fossi un girasole. Ci rinfreschi dalla calura del sole. Il tuo movimento lento è così ipnotico che non m'importa nemmeno del tuo acustico. Tre velocità, un'emozione: Oh, mi protrerrei in adulazione! … Continua a leggere L’eleganza del ventilatore