Non è l’inferno?

  MA CHE VUOL DIRE SONO MORTO?" La voce di Fedèrico echeggiò per tutta la sala. Era enorme, lastricata di tasselli bianchi e neri, e dai finestroni si vedevano alte fiamme inestinguibili. Alla sua sinistra, invece, enormi colonne sorreggevano il soffitto, dipinto ad arte esoterica, cabalistica e tutto ciò che lo aveva appassionato... in vita. … Continua a leggere Non è l’inferno?