Il Nobile e il suo titolo.

C'era una volta lord Avenstolfo, un signorotto che intendeva volere un titolo tutto per sé. Prese il suo cavallo, l'unico che aveva in tutta la scuderia troppo grande per un solo animale e partì alla volta del castello del Re, per avere un titolo. Non era possibile che era l'unico rimasto senza titolo. Persino i … Continua a leggere Il Nobile e il suo titolo.

Kaden e le Fontane di Luce/16

Capitolo 16 “Che cosa?” L’urlo della regina Margareth rimbombò per tutta la sala. Doveva controllarsi, lo sapeva, eppure il suo cuore cominciò ad accelerare in maniera inopinata. “Sì, mia signora. Gli Hesenfield, guidati da un loro capitano, hanno conquistato il Sud e adesso Lord Isaiah ha ottenuto l’alleanza dei Centauri e stanno per attaccare Perth, … Continua a leggere Kaden e le Fontane di Luce/16

Le avventure di Isda/37

Isda e il re delle triglie Quel giorno Isda sente suonare le trombe dei pesci trombetta e i tamburi e, spinta dalla sua naturale curiosità, va a vedere di che si tratta. "Fate largo! fate largo al nostro Re!" Isda ne deduce che sta arrivando un Re in quelle lande. In effetti il pesce Re … Continua a leggere Le avventure di Isda/37

Kaden e le Fontane di Luce/5

Capitolo 5 In Australia non si vedeva un Drago da almeno milleottocento anni, da quando Re Isaac Hesenfield, il capostipite della loro Casa, li aveva sfidati. Fino a quel momento, nessuno aveva mai osato, poiché considerati invincibili e, di conseguenza, ogni qualvolta che un Drago distruggeva un villaggio o un raccolto, il popolo lo aveva … Continua a leggere Kaden e le Fontane di Luce/5

C’era una volta…

C'era una volta un Re che ad un certo punto decise di sposarsi. Allora convocò tutte le donne nobili del circondario per un ballo, come si fa nelle favole. "Beh, non esiste facebook, quindi in qualche modo mi devo pure arrangiare" aveva detto il re in un'intervista. Al che, la sera del ballo, vide soprattutto duchesse, … Continua a leggere C’era una volta…

Le avventure degli scacchi

Sembrava una tranquilla giornata... "Non posso crederci!" esclamò ad un tratto il pedone. "Cosa?" chiese l'altro pedone alla sua destra. "Perché devono essere i bianchi a muovere per primi? Questo gioco è talmente razzista che io... AAAH!" E cominciò a fare rap del ghetto. "Bah. Pedone, vai avanti di due caselle" ordinò il Re Bianco … Continua a leggere Le avventure degli scacchi