La Ropa Sucia/300

Così la signora Espimas, volendo non disturbare suo marito che metteva in riga quei perdigiorno, andò dai Gutierrez, che in quel momento erano composti solo dal tiburòn e sua madre, Pepa, colei che era ricercata per essere evasa ama che per qualche motivo la polziia non riusciva ad acciuffare. Martina sapeva che le volanti del … Continua a leggere La Ropa Sucia/300

La Ropa Sucia/249

Pepa Gutierrez quasi quasi avrebbe preferito stare in cella a vivere a pane e acqua e magari salvare la povera Cassandra Espimas, invece che risolvere le beghe di quei due poveri stolti. Si trovava di fronte, mentre mescolava il tè con lo zucchero, al loco suo figlio e Rosa, che probabilmente stava diventando loca anche … Continua a leggere La Ropa Sucia/249

La Ropa Sucia/238

Tutti si bloccarono. Persino Diego, che stava prendendo un caffè in un angolo dimenticato del salotto, si interruppe. La starategia di Diego era quella di stare fermo e lasciaree fare alle donne, mentre lui si auto convinceva di orchestrare la strategia nell’ombra. “No. Ho deciso di cambiare profumo” disse Ambrogio, che era Gonzalo. “Adesso scuste, … Continua a leggere La Ropa Sucia/238

La Ropa Sucia/235

    Ambrogio aveva detto “un attimo”, ma non era stato loro aperto né il cancello di Villa Salcido, né era stata rispettata una sola delle regole dell’ospitalità. Inoltre, cominciò a soffiare un vento freddo e alcune goccioline cominciarono a cadere. “Meno male che era un attimo…” fece notare Analisa. Che cosa la stava portando, … Continua a leggere La Ropa Sucia/235

La Ropa Sucia/053

Rosa Espimas era una ragazza un po’ bassa, effettivamente. Si diceva fosse alta uno e sessantaquattro, ma se si interpellava ad esempio il fratellino Benjamin, costui diceva che “è alta un metro e basta”, anche se anche lui non era molto alto, dato comunque il suo avere sette anni. In ogni caso, riusciva comunque a … Continua a leggere La Ropa Sucia/053

La Ropa Sucia/002

Pedro amava guidare la sua Ford Mustang gialla. Amava soprattutto ostentare la sua ricchezza nella discoteca di Villa Nueva, che aveva aperto da poco e obbligava tutti in clienti e vestirsi come nel recente film di John Travolta. In effetti poteva sembrare un po’ particolare come abbigliamento ma era la moda del momento. Come al … Continua a leggere La Ropa Sucia/002