100 drabble, un’estate: 17

17 - Disegno Presa una matita, Bloffo fece un disegno. Non sapeva quale, ma ne fece uno molto bello. Un rigo dopo l'altro, fece un qualcosa che poteva somigliare a un protozzo, come a un grattacielo. "Che cosa hai disegnato?" chiese Bloffa. Rispose: "Un disegno intimista" "Be', fa schifo! Sono solo righe" In realtà quelle … Continua a leggere 100 drabble, un’estate: 17

100 drabble, un’estate: 16

16 - Comodo Il divano più comodo del mondo si poteva trovare in una particolare casa. Morbido, pratico, dallo schienale ai piedi compiva felicemente quel che era preposto a fare, ovvero cucinare i tagliolini. "Molto comodo cucinare i tagliolini senza braccia" commentava disperato il divano. La pentola bolliva e ancora lui non li aveva messi … Continua a leggere 100 drabble, un’estate: 16

Le avventure della grammatica/15

Il tema ribelle Tema: le mie vacanze. “Questa estate mia sorella ha avuto la sciatica…” Uhm. Uhm. Uhm. Non va bene per niente. No, no. C’è un odore strano e proviene dalla H. “Cosa c’è, a?” E me lo chiede pure! Ma guarda che faccia di bronzo! “Come sarebbe, che c’è? Puzzi! Puzzi di… Idrogeno, … Continua a leggere Le avventure della grammatica/15