L’ultima goccia.

E infine eccomi qui, esangue, esanime, fisso a guardare il cielo.Non riesco più a respirare molto bene. Sono stato malmenato molto a fondo. Ne ho date anche io, intendiamoci, solo che il mio avversario è stato più bravo, bravo abbastanza da uccidermi e lasciarmi qui.Il dolore della lotta concerne anche la sconfitta, me lo dicevano … Continua a leggere L’ultima goccia.

Ispirasfida.

Se mi avessero detto "Guarda fuori dalla finestra e mi dici quello che vedi", non avrei mai creduto di vedere…!Tutto comincia nel momento in cui poggio le braccia sulla ringhiera. Abbasso lo sguardo e la cima di un pino sogghigna. Deglutisco"Sandro! Ho bisogno del tuo aiuto!"Rimango un po' perplesso."Mi chiamo Andrea" lo correggo."Non fare lo … Continua a leggere Ispirasfida.

Barbablù riscritto.

Elise non riusciva a dimenticare l'orribile immagine che il suo tremendo marito le aveva involontariamente donato."Dammi le chiavi" ordinò lui. Aveva già la mano aperta.Elise, sentendo ancora il sangue sgocciolare, arricciò la labbra e abbassò lo sguardo."Sono basita" commentò. "Perché uccidi le tue mogli e le tieni sotto sale, in modo che non deperiscano?"Barbablù strinse … Continua a leggere Barbablù riscritto.

Formiche e bar

Al giorno d'oggi, essere una formica è molto complicato. Diciamocelo, prendere le provviste per affrontare l'inverno lo si faceva una volta. Adesso usciamo, ci facciamo vedere, ridiamo, scherziamo, facciamo anche le flessioni con pesi enormi addosso.E sta di fatto che io, Andrea, sono una loro simile.Un momento… cosa? Sono una formica? Ma Albertanna mi ha … Continua a leggere Formiche e bar

I cieli di Alkabeth/20

State per leggere un racconto fantasy, il quarto di questo blog. Spero vi piaccia! Pasticcio di patate con la carne in mezzo venne servito anche al banchetto del Re Evenmoth, il giorno del ventunesimo compleanno di Fiore d'Inverno, che, dopo tanto tempo, venne chiamata col suo nome. La stanza era molto ampia, i convenuti erano … Continua a leggere I cieli di Alkabeth/20

Libri e drogherie

Non riesco a smettere di leggere questo libro. È come una droga, sono messo lì a spulciarlo, sfogliarlo, ricominciarlo da capo e poi magari rileggere lo stesso paragrafo, per sentirlo mio, sentirlo intensamente, viverlo, inocularlo all'interno delle mie vene.Capitolo dopo capitolo mi ipnotizzo, e la mia giornata va avanti, cercando di riuscire a far tutto … Continua a leggere Libri e drogherie

Bambola di pezza

"Dai, prendila!"Giorgianna fa presto a incitarmi, ma non è semplice.Ma poi, proprio lì doveva cadere?"Non lamentarti, io guardo un muro da anni. Adesso la cosa si fa interessante perché ci sono un sacco di pecorelle, ma pensa che per un sacco di tempo ho dovuto guardare il nulla"Il nulla. Certo. Io invece non sto cercando … Continua a leggere Bambola di pezza

Nuvole e aspirapolvere

C'era una volta una nuvola.Se c'era qualcosa che questa non sopportava, erano le polveri sottili."Mi serve un aspirapolvere" affermò, stanca di vederne sempre in numero maggiore. Allora, la prima cosa che le venne in mente di fare, fu di andare da chi le vendeva, così chiese informazioni."Scusa, sai dove vendono aspirapolveri?" domandò, usando anche un … Continua a leggere Nuvole e aspirapolvere

Orologio

"Aven, Aven! Devo dirti una cosa importantissima! Ti prego, smettila di scrivere e ascolta questa cosa, è urgente!"Pazientemente, mi volgo e ascolto. È incredibile come le persone siano moleste proprio nel momento in cui sono più creativo."Lo sai qual è la canzone preferita di un orologio? Tik Tok di Kesha!"Segue un momento di silenzio."Devo ridere?"L'altro … Continua a leggere Orologio

Forse è il Medioevo.

È il medioevo, me ne accorgo subito dal freddo che fa. Una stanza piena di spifferi, laddove prima c'era una porta finestra, e anche dei topi che sembrano pantegane, là dove prima c'era ordine e pulizia, talmente meticolosa da sembrare fredda e poco accogliente. Ieri sera avevo il riscaldamento, ad esempio, messo anche molto forte. … Continua a leggere Forse è il Medioevo.

Tap, tap e tip tap.

Tap, tap, tap.Il laconico rumore di una tastiera riempiva l'intero spazio, altrimenti silenzioso.Infine, due mani si lanciarono sulla faccia, scivolando piano su occhi e lati del naso.Uno sbadiglio."Manca poco e la relazione è finita" si disse. Le dita ripresero affaticate."Dove sei stato?" chiese Excel a un certo punto. Gli occhi, fino a quel momento concentrati … Continua a leggere Tap, tap e tip tap.

I cieli di Alkabeth/19

State per leggere un racconto fantasy, il quarto di questo blog. Spero vi piaccia! "Attenzione!" urlò Temperanza, alzandosi anche lei. Aveva le unghie consunte dall'ansia e si era accorta prima degli altri che la piattaforma stava per terminare.   Il Granduca si sporse per vedere meglio, imitato da tutti i paggi di corte. Chi avrebbe toccato per primo la terra avrebbe perso.   Alexander aveva sentito solo … Continua a leggere I cieli di Alkabeth/19

Volo

L'aereo Cerottino, tra le altre cose, aveva sempre avuto la convinzione di poter un giorno andare a bere i marciapiedi."Con la cannuccia, grazie" ammise un giorno, nel volo diretto tra una latitudine e l'altra."Non capisco perché tu voglia andare al bar del cemento" prese a commentare un Cumulonembo. "Voglio dire, ci sarà un motivo per … Continua a leggere Volo

Cinese ucciso a coltellate. È giallo!

Tra le tante cose che si potrebbero dire della mia famiglia, una cosa è sicuramente senza ombra di dubbi: non manca mai il giornale. Non so neanche chi lo compra, ma lo leggo. Forse è sempre lo stesso numero, quindi posso anche leggere robe di quindici anni fa, ma siccome le notizie sono sempre le … Continua a leggere Cinese ucciso a coltellate. È giallo!

Beh, che dire!

Una volta riflettevo sugli australopitechi e sul loro impatto per quanto riguarda l'anno 951."No, tu lo fai sempre, non è una novità"Mi fermo. Tiro su col naso, tanto lo vedo, è proprio lì sul comodino. Ciò che ha detto il lampadario mi lascia pensare a molte cose.Ad esempio, la battaglia delle spugnette. Nessuno ci aveva … Continua a leggere Beh, che dire!

Controller.

Amavamo tutti Tekken 3. Era un gioco che univa grandi e piccini. Ricordo quel Natale del 98, in cui ci distruggevamo a vicenda in battaglie interminabili."No, ma è il controller che non funziona" dicevamo, soprattutto quando non riusciva una particolare tecnica che coinvolgeva tutte le dita della mano, ma finora non abbiamo mai visto che … Continua a leggere Controller.

Mascherina.

L'altra volta Umbertino stava camminando attraverso i marciapiedi. Ce n'era più di uno. Stava pensando ai fatti suoi quando all'improvviso gli cadde addosso una mascherina."Sacripante!" esclamò. "Non ci sono più i ventilatori di una volta!"Tutti gli attaccapanni accanto a lui si voltarono a guardarlo impanicati. "è tua l'invenzione della differenza tra puffo e torrone?"Umbertino guardò … Continua a leggere Mascherina.

Ciocco di legno.

"Quindi tu sei un Ciocco… di legno"Sospiro."È la quarta volta che mi presento. Sì, è esatto!"Tutti rimangono in silenzio."Sì, beh, puoi essere anche un po' più gentile. Noi ci chiamiamo ceppi, non ciocchi. Sei nuovo"Sono nuovo, però sto bruciando come loro. E tutto per i benefici del camino, il quale ci fa scoppiettare allegro."Beh" dico … Continua a leggere Ciocco di legno.

I cieli di Alkabeth/18

State per leggere un racconto fantasy, il quarto di questo blog. Spero vi piaccia! "All'interno? Che significa?" chiese Michele, a nessuno, perché nessuno sapeva dargli una risposta. Danya e Benjamin erano perplessi, ma seguirono il nobile mettendosi appena dietro di lui.   La pioggia rese difficile gestire l'enorme folla creatasi, ma il signore di Cappaderal aveva preso le … Continua a leggere I cieli di Alkabeth/18

Cappotto.

"È lui"Mark Robson ama, da sempre, ribadire l'ovvio.Accartoccio la mia stagnola, col panino finito, e ingrano la marcia."Lo sapevo che è lui, eh" ribadisco. "Non c'è bisogno che lo indichi come se fossimo al circo"Robson sbuffa. "Scusami tanto, se ho notato che eri troppo impegnato col tuo panino." Fa una pausa."Non credi che sia meglio … Continua a leggere Cappotto.

Sigillo e ceralacca.

Amo il modo in cui sali su di me.Amo il modo in cui mi schiacci, mi sopprimi, mi opprimi e nonostante ciò mi lasci la libertà di espandermi, esprimendo me stessa come una carezza sulla superficie.Amo il modo in cui poi te ne vai, illudendomi con la certezza che tornerai.Amo il modo in cui appari, … Continua a leggere Sigillo e ceralacca.

Lettiera.

Delle tante cose che non capisco degli umani, è quella di chiamare il mio spazio dei bisogni "Lettiera".Non c'era bisogno, no? L'ho chiesto anche all'acaro e lui ha risposto "L'altro giorno stavo passando per i fatti miei e mi sei saltato addosso, cosa devo pensare?"In effetti ha ragione. Siccome non riesco a vederlo, probabilmente gli … Continua a leggere Lettiera.

Piumone.

Un forte e sonoro battito di martello echeggiò per tutta l'aula. Il giudice diede inizio all'udienza."Si dia inizio all'udienza!" dichiarò gracchiante. "Si presenti l'imputato"Introdotto da un forte clangore di catene, il piumone si sedette proprio di fronte l'autorità. Accanto a quest'ultimo, una coperta e un plaid."Qual è il capo d'accusa?" fu chiesto. Poco distante, la … Continua a leggere Piumone.

Happy Birthday capitolo 32

Trentadue. Ho compiuto il compleanno trentuno volte. Non conto il 9 settembre 1990, perché è il giorno in cui nacqui. In ogni caso, sulla mia torta ci sono trentadue candeline, quindi immagino di dover stare un po' zitto e soffiarle.Trentadue anni, gente. Invecchio.Precocemente.Penso che comunque ci siano molte cose da dire lo stesso, o forse … Continua a leggere Happy Birthday capitolo 32

Test: Sei una ricetta?

Adesso voglio sapere se sei davvero pronto per fare una ricetta! "Un momento" Chi ha parlato? "Io voglio sapere che ricetta sono!" "Io voglio sapere che verdura sono!" "Io so fare i cento metri piani in una settimana!" Allora, calma. Cerchiamo di mettere ordine nei pensieri che altrimenti non si capisce niente. Io adesso porrò … Continua a leggere Test: Sei una ricetta?

Ricetta: Mare al profumo di mare.

Il mare ha ispirato molti sport olimpici. Dalla vela al surf, passando per il nuoto di fondo, abbiamo visto come e in che modo si cerca sempre di darla vinta, a questo elemento. E noi adesso lo metteremo nel piatto. Badate bene che è il più semplice che abbiamo cucinato finora. Basterà un piatto e … Continua a leggere Ricetta: Mare al profumo di mare.

Ricetta: Estate fresca.

Un piatto sicuramente ottimo e dal sapore sfizioso che ci può accompagnare sia a pranzo che a cena. Anzi, direi più a pranzo, dato che a cena generalmente c'è più fresco. Ma con l'afa afosa, riuscire a preparare l'estate fresca. INGREDIENTI Estate Un piatto PREPARAZIONE Innanzitutto, bisogna chiarire questa cosa della preparazione. Che cosa significa? … Continua a leggere Ricetta: Estate fresca.

Test: Sei onusto?

Ti ho visto un po' onusto, eh. Vetusto, forse. Astuto, anche. Financo asciutto. Però, in ogni caso, dovresti rispondere a questo test, è pensato a tutti gli onusti del mondo, non gli onesti, gli onusti.1 Quando vedi un faro, con la tua nave ti sollevia) Verob) Disarmantec) Non ho un farod) Falso3 Gli hater sono … Continua a leggere Test: Sei onusto?

Test: Quanto sei bravo in carpologia?

Non stupirti se questo test sarà pieno di pollici verdi. Stiamo parlando, in fondo, di questo, no? Della carpologia. E no, non si parlerà di carpe. Vediamo un po' se le sai tutte. 1 Per fare l'albero, che ci vuole?a) Ci vuole il legnob) Ci vuole due coccodrilic) Ci vogliono, ignorante2 Per fare il seme, … Continua a leggere Test: Quanto sei bravo in carpologia?

Test: Quanto sei irrefragabile?

Eh, quanto lo sei! Lo sappiamo entrambi… lo sappiamo entrambi, vero? Se non lo sai, non temere, ci sono io che ti insegnerò a svitare un tappo in maniera corretta, altrimenti a che servono gli amici?11 Quando Thanos ha detto "Ineluttabile", hai avuto una sensazione di benessere (V/F)12 Quando fai unisci i puntini sull'enigmistica, hai … Continua a leggere Test: Quanto sei irrefragabile?

Test: Sei filogino?

La filoginia è affetto, amore o ammirazione verso le donne. Lo dico, nel caso in cui qualcuno non abbia voglia di andare a cercare nel suo vocabolario, quello grosso intendo, non Google. Lo sai che ti vedo. Intanto che cerchi quel grosso volume pieno di termini, rispondi alle seguenti domande.1 Quando guardi un paesaggio, che … Continua a leggere Test: Sei filogino?

Test: Quante volte vai in gipsoteca?

Eh, quante volte? Vediamo allora.1 Lunedì seraa) Ci vado tranquillamenteb) Perché dovrei, è giorno di chiusurac) Forense2 Martedì seraa) Ci vado tranquillamenteb) In realtà non mi va, ho da farec) Ma poi Canova3 Mercoledì seraa) Che mal di testa! Ma sono andatab) Forse con un sorriso riusciremmo a risolvere molti problemic) No sul serio, perché … Continua a leggere Test: Quante volte vai in gipsoteca?

Test: Sei un flebotomo?

Sono pappatacei.Li hai visti, no?No? E allora scopri di cosa sto parlando nel seguyente test. Giuro che è pedissequo a quello che sto dicendo.1 Sei per strada e devi andare a destra o a sinistra, che fai?a) Giro a destrab) Ma se so dove recarmi allora prendo la svolta che mi è più congeniale, no?c) … Continua a leggere Test: Sei un flebotomo?

Test: Che faldistorio sei?

"… Pensate che questo faldistorio è stato costruito niente meno che dall'Imperatore Tancredazio!"Questo è quel che ci aspettiamo dicesse la guida turistica. Sai, non hai mai smesso di guardarla perché ha i capelli rossi. Però, comunque, vediamo che tipo di faldistorio sei, visto che abbiamo appurato avere questa origine. Potrei star mentendo.10 Quando sei stanco … Continua a leggere Test: Che faldistorio sei?

Test: Sei erubiscente?

Come vola il tempo, eh? Mi sa che sei diventato erubiscente, dopo tutti quei sacrifici ce l'hai fatta!È quello che diresti se non sapessi cosa significa. Invece, dopo questo test, sono sicurissimo che saprai misurare anche tu il tuo livello di erubiscenza! Vediamo un po'.1 Quando guardi un meme un po' spinto ti cringi. Vero/falso2 … Continua a leggere Test: Sei erubiscente?

Ricetta: Ravioli ai bottoni.

Una volta appurato che i risotti su Giove non esistono e che effettivamente potrebbero anche coltivarli, ma siccome non piacciono a nessuno evitano, parliamo di ravioli. Questo viaggio nel nostro sistema solare ci sta facendo incontrare piatti comunissimi, ma a me sta bene così. I ravioli, dunque. Sono una pasta ripiena, quindi capisco bene chi … Continua a leggere Ricetta: Ravioli ai bottoni.

Ricetta: Zucca col risotto.

Non è Halloween, lo so, che credete. Tuttavia, voglio proporre qualcosa che vi lascerà lo stesso col fiato sospeso e che non sia l'afa estiva. La zucca col risotto. "Non è neanche stagione" Ciò non vuol dire che sia vietato parlarne. Prendiamo dunque una zucca, anche finta, tanto ci serve solo come esperimento. Poi, una … Continua a leggere Ricetta: Zucca col risotto.

Ricetta: Gnocchi con la carne.

Gli gnocchi con la carne sono una delle prelibatezze più prelibate dell'intero universo. Nella vita non avrei mai pensato di poter divulgare la ricetta segretissima. Vedete, questa è una storia che affonda le sue radici lì nell'alba dei tempi. Tutto è successo all'alba dei tempi, persino questo. C'era un tizio che stava andando a cavallo, … Continua a leggere Ricetta: Gnocchi con la carne.

Ricetta: Gnocchi con la pasta.

Il titolo vi ha messo paura? Pensate forse che questo piatto sia pesante? Lo pesante, vero? Allora vedrete che non lo è affatto, perché se vi mostro gli ingredienti, capirete da voi che è fattibile. INGREDIENTI Gnocchi. Una busta di gnocchi è, perlopiù, una porzione. Pasta. Avete ragione, certi tipi di pasta tende a gonfiare, … Continua a leggere Ricetta: Gnocchi con la pasta.

Ricetta: Gnocchi senza ridere.

"Ridi, ridi, che la mamma ha fatto gli gnocchi!" Non capisco cosa ci sia da ridere se la mamma ha fatto gli gnocchi. Ma tant'è, se alle persone piace tanto divertirsi allora divertiamoci con loro e cerchiamo di creare degli appunti da lasciare ai posteri, o ai poster, poi controllo. Quindi cuciniamo questi gnocchi. Per … Continua a leggere Ricetta: Gnocchi senza ridere.

Test: Quanto sei entomologo?

Ma quanto? Ma quanto lo sei? Lo sei davvero? vediamo un po' che cosa dice il dizionario in merito. Nessuno può dirsi tale se non risponde a questo test. I test servono solamente alle teste per ritrovare la loro A preferita, per cui non spaventarti.1 Chi è un vero entomologo?a) Chi ha collezione di farfalleb) … Continua a leggere Test: Quanto sei entomologo?

Ricetta: Cime di rapa senza orecchiette.

"Vieni a ballare in Puglia" diceva quello, ma noi non balleremo. A scanso di equivoci, abbiamo già ballato e trattato questo tema, anni fa, su questo blog, prima che diventasse una rubrica di cucina a tutti gli effetti. Infatti oggi parliamo delle cime di rapa, senza però orecchiette. Chiunque mi conosce lo sa, sono un … Continua a leggere Ricetta: Cime di rapa senza orecchiette.

Test: Sei callido?

Non pallido, CALLIDO.Cosa vuol dire? Te lo dico subito. Avrai sentito certamente il termine "Astuto". Be', significa proprio questo. Se sei tra coloro i quali possono essere definiti tali, allora puoi seguire questo test e vincere un premio favoloso.1 Gary Oak fa parte dei Pokémona) Insomma, non propriob) Credevo fosse un umanoc) Oh sì, è … Continua a leggere Test: Sei callido?

Ricetta: Lasagne al tennis.

Rimango allibito. Voglio davvero? Ma allora che ne faccio di questi segni. "Caro mio, ridisponi le lasagne come se fosse un campo da tennis e gioca con quello. È uno sport più coinvolgente, perché tu ti immedesimi nell'atleta in cui tifi, in uno scambio abbastanza interessante per entrambi. E ora scusa, devo andare al porto … Continua a leggere Ricetta: Lasagne al tennis.

Test: Quanto sei bravo in briologia?

La briologia, lo sappiamo tutti, è quell'arte.Adesso però scopriamo quanto sei bravo in questa pratica, tanto sai di cosa stiamo parlando, no?1 Tu conti i ciottoli delle strade del centro storicoa) Solo di martedìb) Solo a Bolognac) Eremo2 Tu tendi a dire "Animo" alle personea) Solo se hanno un'amicab) D'altra parte anima mia, torna a … Continua a leggere Test: Quanto sei bravo in briologia?

Ricetta: Lasagne alla pallavolo.

"Aven ma allora viviamo in differita?"Sì, è quello che ho capito vivendo nel paese delle lasagne. Ma non preoccuparti, adesso ne pesco una dal mio deck."Bene. Ho pescato la mia pallavolo. Molto bene."Per cucinare questo primo piatto occorre innanzitutto avere uno spiazzo che sia il più quadratico possibile. Vi sconsiglio casa vostra, perché, avendo tutti … Continua a leggere Ricetta: Lasagne alla pallavolo.

Ricetta: Lasagne senza lasagne.

E quindi!Finalmente siamo giunti al mio piatto favorito. Le lasagne piacciono anche a Ciuchino, quindi non ho nessuna scusa per evitare di parlarne. Come tutti sanno, sono un primo piatto, tipico della tradizione domenicale. Che cosa serve per prepararle? Del ragù. Mi raccomando che sia ragù di carne. Non sono accettate le variante vegane anche … Continua a leggere Ricetta: Lasagne senza lasagne.

Test: Sei negletto?

E no, non posso essere tacciato di razzismo. Il termine qui sopra vuol dire sciatto, trasandato. Come questo blog. E tu, tu sei come il mio blog oppure sei ordinato?"Allora se si può dire perché hai usato solo una volta questo termine?Lo… lo scopriremo presto.1 Out! Disse la caffettiera. Bielorussia, caproni selvaggia) Se io fossib) … Continua a leggere Test: Sei negletto?

Ricetta: Zafferano al risotto.

Il risotto è forse uno dei piatti più versatili che esistono su questo triste mondo. Certo, esistono le uova. E, certo, esistono anche quelli a cui piace il vino e quant'altro. Ma un piatto in particolare vale la pena essere trattato qui, in queste pagine. Lo zafferano al risotto. Per poterci saziare tutti, dobbiamo scegliere … Continua a leggere Ricetta: Zafferano al risotto.